Barberini show: "Basta stipendi per Consiglio e Giunta"

E' disposto a cambiare tutto da oggi stesso Stefano Barberini, capogruppo della Lega Nord. Basta stipendi, basta 'anziani' parcheggiati in politica. "Sono pronto a dimettermi oggi se mi seguiranno anche gli altri Gruppi"

Arriva come un uragano la proposta, quasi si potrebbe la sfida, del capogruppo della Lega Nord Stefano Barberini; chissà che qualche orgoglioso non abbia veramente intenzione di raccogliere questa sfida e rivoluzionare l'assetto del Comune di Modena. I temi principali sono la spesa che il Comune deve sostenere per ogni Gruppo, Consigliere, Sindaco, Dirigenti e Consiglio comunale, e l'anzianità della composizione del Consiglio stesso. Le proposte di Barberini sono dunque di eliminare gli stipendi di tutti, arrivando possibilmente anche al Sindaco, risparmiando così circa 4 milioni di euro l'anno; di arrivare alle dimissioni di tutti i consiglieri che abbiano più di trent'anni e di mettere come regola vincolante che il 50% del Consiglio debba essere formato da under 30; limitare il numero di mandati per ogni consigliere a due, come già avviene per il Sindaco; distribuire le deleghe su più persone in modo che ognuno possa svolgere anche un proprio lavoro.

"Io sono disposto a rinunciare per primo allo stipendio - ha detto Stefano Barberini - senza nemmeno percepirlo per poi restituirlo e sono disposto anche a dimettermi oggi stesso in favore di un giovane se anche gli altri sono disposti a farlo. Quello del consigliere comunale non è un lavoro di grande responsabilità e il margine di errore è minimo, perciò è giusto che i giovani comincino fin dai 18 anni a imparare in modo da poter arrivare dopo i trent'anni magari già a Roma e svecchiare questa politica. Oggi un politico di 45 anni è considerato giovane, ma in realtà è già vecchio. In più qui c'è gente parcheggiata da 25 anni ormai ed è abituata a prendere stipendi troppo alti: abbassando drasticamente gli stipendi, quei soldi farebbero molto più comodo ad un giovane che nel frattempo può continuare la carriera scolastica e avviarsi ad altre professioni. Diamo i nostri stipendi a famiglie bisognose o ad opere per la città! Rinunciamo tutti a tutto! Diamo l'esempio partendo dal nostro piccolo! Io sono disposto a farlo da oggi e attendo le risposte degli altri gruppi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Caduta sulla rotonda di Vaciglio, grave un cicloamatore

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Sale su un traliccio alla stazione e minaccia di gettarsi, salvata dai Carabinieri

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

Torna su
ModenaToday è in caricamento