Barcaiuolo (PdL): "Associazioni-Partito-Amministrazione Comunale: per il PD una cosa sola"

Accuse al finanziamento pubblico e al patrocinio istituzionale per una festa dei giovani universitari del PD. Barcaiuolo (PdL) all'attacco: "Un'indecenza"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

"Questa volta la sinistra modenese è andata decisamente oltre la soglia della decenza. L'amministrazione ha deliberato un contributo economico, pari a 3.500 euro, ed ha concesso il proprio patrocinio ad un'iniziativa smaccatamente politica, una tre giorni di dibattito e aggregazione organizzata da Unione Universitaria, la lista di riferimento del PD nell'Ateneo modenese. Si tratta di un fatto molto grave e senza precedenti recenti. Vedere il logo del Comune e della Circoscrizione 4, che ha concesso il finanziamento, affiancati al logo della lista politica di Unione Universitaria ci ha lasciati allibiti. Avvallare istituzionalmente un'iniziativa di un movimento politico è qualcosa di inconcepibile per qualsiasi buon amministratore, ma evidentemente il PD modenese, pur di agevolare i propri ragazzi dell'università, è disposta a svilire le istituzioni e a spendere denaro pubblico. Lo stesso programma della tre giorni parla chiaro: una passerella per il gotha del Partito Democratico cittadino. Una vergogna. Qualcuno si deve essere accorto dell'errore tanto che questa mattina abbiamo assistito ad un improvviso cambio di rotta. Il simbolo di Arci è apparso improvvisamente a sostituire quello di Unione Universitaria nella pubblicità online della festa: sentitisi scoperti, questa volta i compagni hanno ammainato la bandiera rossa – anche se al suo posto è stata issata la stella rossa dei circoli culturali. La sostanza però non cambia e l'abuso della sinistra appare tanto evidente quanto indecente".

Torna su
ModenaToday è in caricamento