Carpi. Firmata convenzione per la costruzione della Casa della Salute

Viene così data concreta applicazione al protocollo d’intesa presentato a marzo 2016, quando oltre alla condivisione del progetto preliminare e definitivo nei suoi contenuti ed obiettivi, erano stati scanditi i tempi di esecuzione

Prosegue il percorso verso la realizzazione della Casa della Salute di Carpi: ieri mattina il Direttore Generale dell’Azienda USL Massimo Annicchiarico e il dirigente del Servizio appalti e contratti del Comune di Carpi Ing. Norberto Carboni hanno sottoscritto la convenzione con cui il Comune cede all’Ausl il diritto di superficie, a titolo gratuito, per 50 anni, di un’area di circa 3mila mq compresa tra l’attuale stazione delle autocorriere (Piazzale Salvador Allende) e il parcheggio del cimitero urbano (Piazzale A. Baracchi).

Viene così data concreta applicazione al protocollo d’intesa presentato a marzo 2016, quando oltre alla condivisione del progetto preliminare e definitivo nei suoi contenuti ed obiettivi, erano stati scanditi i tempi di esecuzione. Attualmente è in corso la gara e la commissione sta valutando le offerte pervenute: l’iter di aggiudicazione dei lavori si chiuderà entro dicembre, per poter iniziare le opere entro gennaio 2018. La durata prevista del cantiere è di due anni. 
La costruzione della Casa della Salute di Carpi è totalmente finanziata nel piano investimenti AUSL per l’ammontare di 3.980.000 euro.

Questa firma è un ulteriore tassello – spiega il Sindaco di Carpi Alberto Bellelli – di un percorso avviato l’anno scorso con l’Azienda Usl e che presto porterà a questa importante realizzazione. Una struttura a servizio della città e che sorgerà a pochi passi dalla appena inaugurata Farmacia Comunale di via Peruzzi, e a poche centinaia di metri dall’Ospedale Ramazzini e dal futuro Polo anziani dell’ex Cappuccina, al limitare del centro storico e servita dai mezzi pubblici. All’interno della struttura ci sarà anche il Centro prelievi senza prenotazioni, che sarà un’ulteriore occasione di miglioramento della salute dei cittadini mentre della presenza della Casa della Salute ne beneficeranno anche la gestione domiciliare degli autosufficienti e degli affetti da malattie croniche, oltre che ovviamente la prevenzione grazie agli spazi del Consultorio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

Torna su
ModenaToday è in caricamento