Congresso Pdl, ora è ufficiale: Enrico Aimi coordinatore provinciale

La lista a supporto del vicepresidente del consiglio regionale ha ottenuto il 75% dei consensi contro il 25% del competitor Barcaiuolo. Boom di preferenze per l'avvocato Gianpiero Samorì, bassa l'affluenza ai seggi

Silvio Berlusconi ed Enrico Aimi

Era partito con il favore dei pronostici e non ha tradito le aspettative: Enrico Aimi ora è il nuovo coordinatore provinciale Pdl di Modena. Lo hanno deciso i 1436 tesserati che sabato 14 aprile, nei padiglioni di ModenaFiere, hanno votato la lista a suo sostegno, consentendogli così di raggiungere il 75% dei consensi. Soddisfatti del risultato ottenuto anche i militanti a supporto del diretto "competitor" Michele Barcaiuolo: 488 iscritti hanno scelto di dare fiducia al consigliere comunale 33enne consentendogli di agguantare, quello che all'inizio della corsa congressuale pareva impossibile da raggiungere, un ottimo 25%. Grazie alle preferenze, il nuovo direttivo provinciale verrà così formato da 22 esponenti del cartello Aimi-Giovanardi-Samorì e 8 dal team Barcaiuolo. Ben 578 preferenze per il vero mattatore di questo congresso provinciale, l'Avvocato Gianpiero Samorì: il leader indiscusso di Bper Futura ha fatto intendere di vedere il Pdl modenese come un campo base da cui partire per iniziare la scalata della vetta della politica nazionale, non ora ma molto probabilmente in un prossimo futuro. Secondo per numero di preferenze il consigliere provinciale giovanardiano Luca Ghelfi, 387. Dato negativo di tutta la consultazione è l'affluenza: complice forse anche l'abbandono della corsa congressuale da parte di Isabella Bertolini, meno del 40% degli aventi diritto si è presentato ai seggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento