Congresso Pdl, Isabella Bertolini si toglie dalla lista pro-Severi

Isabella Bertolini, Andrea Leoni e Dante Mazzi si "autodepennano" dalla lista a sostegno della candidata coordinatrice Claudia Severi: "Siamo già componenti di diritto del direttivo, largo al territorio"

Tatticismo pre-congresso? Probabile. È quanto pensano i ben informati degli affari interni al Pdl modenese a riguardo dell'ultima mossa di Isabella Bertolini: la vicepresidente dei deputati berlusconiani ha infatti depennato il proprio nome e quello dei suoi fedelissimi Andrea Leoni (consigliere regionale) e Dante Mazzi (capogruppo in Provincia) dalla lista in corsa per l'imminente congresso provinciale. Disimpegno? Assolutamente no. Il trio ha annunciato di volere lasciare spazio al territorio: "Abbiamo deciso di consentire la candidatura di altri amici che sostengono Claudia Severi alla guida del partito di Modena". Secondo lo statuto del Pdl, infattim parlamentari e consiglieri regionali "partecipano ai lavori" della direzione, ma "senza diritto di voto". Mentre per Dante Mazzi, invece, in quanto capogruppo in Provincia è previsto l'ingresso nella direzione del partito con diritto di voto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Auto ribaltata dopo un tamponamento in via Giardini, un ferito a Formigine

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

Torna su
ModenaToday è in caricamento