Costi del Consiglio Comunale, il presidente Liotti annuncia tagli del 10%

Al vaglio in aula il 14 maggio la riduzione di 52mila euro di costi di gestione al consiglio comunale. Caterina Liotti presidente del consiglio modenese: "Il nostro contributo al difficile bilancio dell'ente"

Caterina Liotti

Costi di gestione ridotti del 10%. Questa è la notizia principale tratta dalle parole di Caterina Liotti, presidente del consiglio comunale di Modena. La proposta, che vedrà un taglio complessivo di 52 mila euro sul bilancio dell'ente, sarà al vaglio della Conferenza dei capigruppo lunedì 14 maggio. “E’ importante proseguire nell’impegno di contenere i costi, in coerenza con gli indirizzi generali dell’amministrazione, per offrire un contributo anche come Consiglio alla difficile chiusura del bilancio comunale” afferma Liotti.

PREVISIONE DI BILANCIO - L’impegno di spesa dell’assemblea passa da 510 mila a 481 mila euro, mentre le spese di comunicazione riferite al Consiglio si riducono da 37 mila a 14 mila euro. La riduzione complessiva, quindi, sarà di 52 mila euro. Il risparmio è stato calcolato applicando un taglio del 10 per cento alle spese di funzionamento della presidenza pensando ad un’attenta programmazione dei lavori del Consiglio e delle commissioni che consentano di non superare le medie di riunioni degli ultimi due anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Carnevale 2020, tutti gli appuntamenti di Modena e provincia

  • Richiesta di concordato preventivo per la Goldoni Arbos, scatta lo sciopero

  • Rientrato il 29enne di Finale Emilia, ricerche sospese

Torna su
ModenaToday è in caricamento