"Castelfranco Emilia, centro storico vuoto anche a Natale"

Righini (Fi-Pdl): "Pesa la crisi, ma anche la percezione della mancanza di sicurezza. Poche le iniziativa per richiamare le famiglie per rivitalizzare il centro, ed aiutare le attività"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

"La desertificazione stà lentamente svuotando il centro storico di Castelfranco, vittima di un immobilismo anche di questa amministrazione che non ha investito come promesso sulla sua riqualificazione e sul suo rilancio, vittima ancora,di una percezione della mancanza di sicurezza che colpisce esercenti e cittadini, complici anche le ultime rapine avvenute proprio in centro ai danni di vari negozi. E cosi i negozianti denunciano meno affluenza e meno vendite. L'avere inoltre chiuso la via Emilia, proprio sotto le feste di Natale, per lavori stradali non procrastinabili secondo l'amministrazione, ha influito pesantemente sull'affluenza in centro storico e sui suoi negozi. Ma la crisi, a Castelfranco, sembra pesare di più che altrove perchè qui, forse più che in altri luoghi della provincia, si fanno sentire gli effetti di un'Amministrazione che ha disatteso le esigenze e le richieste che da più parti, imprese e cittadini chiedono, piu' iniziative per rivitalizzare la città, più sicurezza, più controlli, più pulizia, per un degrado che colpisce tanti luoghi della città e del centro storico.

Anziché aumentare le vendite, i negozianti ed i cittadini hanno avuto la percezione purtroppo supportata anche dai fatti, che ad aumentare siano solo furti, rapine e scippi. Anziché vedere più agenti di Polizia Municipale, e dare un segnale,di presenza e attenzione,che non sia solo sotto il periodo natalizio, i cittadini continuano solo a vedere più stranieri extracomunitari nullafacenti. Con una città in queste condizioni, ed una crisi che continua ad avanzare, bene si poteva immaginare le difficoltà che avrebbe potuto avere il nostro centro e il nostro commercio in questo Natale. Gli unici che evidentemente non hanno previsto né immaginato nulla sono gli amministratori comunali che dopo 5 anni di mancati interventi sono ancora e definitivamente a vuoto di progetti ed interventi di rilancio. Hanno perso altri cinque anni fondamentali per salvare e rilanciare una città e un centro storico invece dimenticato, assumendosi una grave responsabilità politica di fronte ai cittadini. 

Qualsiasi sia la nuova amministrazione che guiderà Castelfranco, questa dovrà necessariamente concentrarsi sui temi del rilancio e della riqualificazione strutturale della città e del suo centro, così come della promozione e del sostegno alle imprese, e della sicurezza. Ovvero i punti in cui l'Amministrazione uscente ha inesorabilmente fallito.  Come Forza Italia, continueremo a batterci su questi punti, mettendoli al centro dei programmi elettorali e del futuro governo della città.

Torna su
ModenaToday è in caricamento