Elezioni: Pavullo, Sestola e Zocca al Pd, Montefiorino al Pdl, ballottaggio a Finale, Palagano a una lista civica

A Finale Emilia, il candidato Pd Fernando Ferioli si ferma al 46% e dovrà vedersela al ballottaggio con Maurizio Poletti (Pdl) giunto al 39%. A Zocca, le divisioni costano caro al centrodestra dove il civico-democratico Pietro Balugani vince con il 48%. A Pavullo, Romano Canovi (Pd, 56%) stacca Fiorella Bernardoni (Pdl, 35%). A Sestola, vince Bonucchi (Pd) con il 75%

Tutti contenti. O quasi. Da questa tornata di amministrative, il centrosinistra festeggia le vittorie di Pavullo, Sestola e Zocca, ma non può che riflettere su Finale Emilia dove, a sorpresa, il candidato Fernando Ferioli è costretto al ballottaggio contro il concorrente Pdl Maurizio Poletti a causa della forte dispersione di voti data dalla sovrabbondanza di liste in corsa. A Montefiorino, l'imprenditrice Antonella Gualmini sbaraglia Oscar Casini (56% contro 43%). In rassegna, i risultati finali comune per comune in ordine alfabetico.

 

Finale Emilia. Il centrosinistra paga caro il dopo-Raimondo Soragni (sindaco Pd successivamente candidato con l'Udc alle regionali) non vincendo al primo turno: al ballottaggio, il contendente sarà Maurizio Poletti (Pdl) che partirà da una base del 38%. Ai democratici costano caro l'alto numero di liste che hanno rosicchiato voti importanti: circa il 5% per Stefano Lugli di Sinistra per Finale Emilia, poco più del 4% per Mohamad Malak di Insieme per Cambiare e il 3,61% per i grillini di Carlo Valmori. Fallimentare la performance dell'Udc di Fabio Vicenzi: solo l'1,68% dei consensi per l'esponente centrista. Ferioli dovrà tenere alta la guardia: già in passato è successo che un centrosinistra in vantaggio al primo turno perdesse poi al ballottaggio. Un esempio? Sassuolo.

 

Montefiorino. Il centrodestra prende a torte in faccia il centrosinistra. Infatti, la candidata Antonella Gualmini, imprenditrice attiva nel settore dolciario, ha conquistato la poltrona di primo cittadino con un solido 56% con il 44 dell'oppositore Oscar Casini. Maurizio Paladini, sindaco uscente al settimo cielo per le 200 preferenze ottenute, sarà vice per i prossimi 5 anni.

 

Palagano. Fabio Braglia, lista civica Aria Nuova, ribalta i pronostici favorevoli al civico-democratico Domenico Guigli e vince con un sorprendente 57,51% contro 42,48%. Il coordinatore provinciale Pdl On. Isabella Bertolini ha esaltato la «straordinaria sconfitta a Palagano per il centro sinistra», ma il segretario provinciale Pd Davide Baruffi ha replicato a questa dichiarazione: «Fabio Braglia viene dal PD, suo padre è assessore uscente – ha ricordato - Non vogliamo affatto intestarci questa vittoria, noi sostenevamo Guigli, ma non accettiamo invece che la destra, incapace anche solo di presentarsi, voglia mettere il cappello sopra questa lista».

 

Pavullo. Con il 56% dei consensi, Romano Canovi (Pd) si riconferma alla guida del principale comune dell'Appennino modenese staccando Fiorella Bernardoni (34%), la quale, nonostante una determinata campagna elettorale sui mass media locali e il porta a porta nel paese, ha pagato la scarsa comunicatività e un carisma più da gregario che da leader. Non male i centrista Moreno Orlandini che ha portato a casa un soddisfacente 9%.

 

Sestola. Maggioranza bulgara per il democratico Marco Bonucchi che stacca il biglietto per il secondo mandato consecutivo con il 75% dei consensi, migliorando il già lusinghiero 69% ottenuto 5 anni fa. La divisione fa male al centrodestra: Giuliano Bastai (Pdl) e Annibale Tintorri (Lega) ottengono entrambi il 12,5%.

 

Zocca. L'ha fatta franca. Sorride a denti stretti Pietro Balugani, ex assessore provinciale e già presidente provinciale dell'Ordine degli Ingegneri, vincitore con il 48% dei consensi con una lista civica-democratica. Infatti, Balugani ha potuto tagliare per primo il traguardo sfruttando la divisione del centrodestra: Livio Degliesposti (Lega) con il 31% e Giuseppe Bicocchi (Lista civica-Paese Reale) con il 21%, avessero unito gli sforzi, avrebbero ribaltato l'esito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

  • Spaccio e clandestini, chiuso per dieci giorni il bar Nuovo Fiore

  • Regionali. Bonaccini esulta, domani sera festa in Piazza Grande

Torna su
ModenaToday è in caricamento