Urbanistica: il PdL organizza un convegno per parlare di un nuovo PRG

E' stato organizzato dal capogruppo del PdL, Adolfo Morandi, un convegno sull'espansione urbanistica e sulle aree F con l'intento di dibattere assieme a chi progetta e chi costruisce la città sulla necessità di un nuovo PRG

E' stato presentato questa mattina il Convegno del Popolo della Libertà del Comune di Modena che si terrà martedì 8 novembre alle ore 21 presso la Sala Panini della sede della Camera di Commercio di via Ganaceto n. 134. Il capogruppo del PdL, Adolfo Morandi, dopo il convegno organizzato una ventina di giorni fa sul tema della sanità, ha ritenuto importante organizzarne un secondo sull'espansione urbanistica e le aree F. Come previsto dal PRG del 1989, le aree sono da destinare a costruzione di impianti, attrezzature generali, per lo sport, la salute e il verde pubblico; ora la Giunta ha modificato il regolamento del Comune di Modena nella direzione di consentire la cessione gratuita dell'80% di queste aree con la possibilità di edificare fino a circa il 66% complessivo, riducendo così le scelte del 1989 che secondo Morandi sarebbero da ritenere ancora valide.

L'intento del convegno è dunque quello di chiedersi e dibattere sul punto: erano sbagliate le scelte del 1989 o sono sbagliate quelle attuali? La risposta suggerita dal Capogruppo del PdL va nel senso di pensare ad un nuovo Piano Regolatore adeguato all'aumento della popolazione che abbia un piano organico di urbanizzazione che soddisfi le nuove esigenze residenziali, tenendo conto dell'elevato numero di appartamenti sfitti che dovrebbero essere tema di approfondimento e della possibilità di una politica di social housing e di riqualificazione di edifici già esistenti. Parteciperanno al convegno l'assessore Daniele Sitta, il dirigente del settore urbanistica del Comune di Modena Ezio Righi, il responsabile del settore ambiente del Comune di Modena Alberto Muratori e il presidente Confapi pmi Modena Dino Piacentini. A introdurre e moderare il dibattito sarà il consigliere comunale PdL Andrea Galli.

"E' necessario un nuovo PRG che preveda un'espansione urbana più trasparente - ha spiegato Adolfo Morandi -. Finora non c'è stato un piano organico equilibrato e si è intervenuti sulle aree F in base a criteri non più funzionali. La città ha bisogno di un dibattito su questo tema: perciò dopo il convegno ben riuscito sulla sanità, abbiamo organizzato anche questo sull'urbanistica con relatori di altissimo livello, cioè con chi effettivamente progetta e costruisce la città".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Caduta sulla rotonda di Vaciglio, grave un cicloamatore

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Sale su un traliccio alla stazione e minaccia di gettarsi, salvata dai Carabinieri

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

Torna su
ModenaToday è in caricamento