menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Divorzio tra Eugenia Rossi e l'Idv. Borghetti: "Rispettiamo la scelta"

A ufficializzare il divorzio dalla consigliera comunale è stato questa mattina il coordinatore provinciale di Idv Alessandro Borghetti, dopo che ormai da mesi i rapporti si erano raffreddati

La "separazione" ora è ufficiale, dopo mesi di calma apparente.

"Eugenia Rossi non fa più parte dell'Italia dei Valori. E' una sua scelta, che rispettiamo, ma il livello nazionale ha provveduto a prenderne atto rimuovendola dal sito nazionale, dalla sezione eletti Idv". A ufficializzare il divorzio dalla consigliera comunale di Modena è stato questa mattina il coordinatore provinciale di Idv Alessandro Borghetti, dopo che ormai da mesi i rapporti si erano raffreddati, complice anche l'alleanza con il Pd che l'Idv teneva in piedi in Provincia laddove a Modena città la formazione di Di Pietro, rappresentata proprio dalla Rossi, era all'opposizione.

"Il partito - ha spiegato in una nota il coordinatore - ha chiesto ad Eugenia Rossi di tesserarsi per il 2012 con telefonate, sms, mail, lettere cartacee, ripetutamente ed insistentemente anche ai fini del congresso cittadino". Lei, rimarca Borghetti, "ha invece fatto una scelta che è quella di non rinnovare la tessera. Le abbiamo chiesto infinite volte, senza successo, di venire a relazionare su quanto fa in consiglio e di confrontarsi prima di prendere delle scelte sulle votazioni". Quindi l'inevitabile la rottura definitiva. (ANSA)

Potrebbe interessarti

Commenti (5)

  • Ringrazio il sig. Enrico per il link estremamente chiarificatore della situazione creatasi - specie nel secondo e terzo periodo del comunicato stesso - e al tempo stesso che esplicita in poche righe quel che avevo letto e sentito nel corso di quasi 3 anni e che non ero riuscito a sintetizzare nel mio umilissimo commento dello scorso venerdi 10.

  • E così il comitato centrale del partito ha sacrificato una sua pedina alla ragion di stato... Sarebbe necessario un repulisti, l'ex magistrato ha fatto il suo tempo... Sarebbe il caso che andassero a rileggersi Machiavelli, continuare i giochetti elettorali assieme al Partito Deficitario non pagherà.

    • Avatar anonimo di Pippo
      Pippo

      C'è scritto che LEI ha scelto di non rinnovare la tessera. Non è stata espulsa. Capisco che è difficile ma basta leggere...

      • Certo, "spintaneamente"... Capisco che è difficile da capire, ma basta riflettere...

Più letti della settimana

Torna su