Festa a Ponte Alto: Luca Ghelfi e Riad Ghelfi uniti contro il Pd

I due, rispettivamente consigliere Pdl e segretario provinciale Lega Nord, incrociano nuovamente i propri destini che già erano legati dalla quasi omonimia. Pressoché in contemporanea esprimono le stesse critiche verso la Festa del Pd

La Festa provinciale Pd a Ponte Alto

Come ogni manifestazione, soprattutto se dichiaratamente politica, la Festa del Pd ha riscosso grande successo in termini di critiche. A rompere gli indugi è stato Luca Ghelfi, consigliere provinciale Pdl, che ha soprattutto evidenziato il lato economico-commerciale di un'attività che per un mese sopravvive sulla non tassazione contro tutti i principi di legalità di cui i suoi organizzatori vanno predicando. Ma Ghelfi se la prende anche con chi sbandiera il successo quantificato in guadagni di una festa come vittoria politica; è un altro Ghelfi però, a ben guardare, ed è il Segretario Provinciale della Lega Nord. Per non creare confusione perciò è bene spiegare che Ghelfi 'il politico' non è uno, ma sono ben due e di due partiti diversi. Entrambi hanno criticato la Festa del Pd ed entrambi sono stati infastiditi dalla medesima questione tributaria; entrambi hanno deciso di rilasciare i propri risentimenti quasi contemporaneamente. Se a qualche membro del Pd o simili era venuta la tentazione di protestare o denunciare il povero Ghelfi per essere membro attivo di ben due partiti e di sfruttare questa malefatta per poter doppiamente inveire contro il centrosinistra, dovrà arrendersi alla realtà: i Ghelfi sono proprio due.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 luoghi in Appennino Modenese che non puoi non vedere

  • Via Emilia, giovane accoltellato in pieno centro storico

  • Venerdì sera, ritorna la movida. Multati sei locali del centro storico

  • Ritrova una busta con 1.150 euro e la consegna ai vigili, era l'incasso di un commerciante

  • Tragedia accanto allo scalo merci, muore schiacciato dalla propria auto

  • Contagio. In provincia 11 casi, di cui 6 asintomatici del focolaio di Carpi

Torna su
ModenaToday è in caricamento