Ricostruzione, altri fondi per la Bassa: superati i 3 miliardi di euro

I parlamentari Pd: "Questi sono soldi veri, non facili slogan. Sono aiuti concreti a tutto vantaggio delle popolazioni terremotate". In arrivo altri 100 milioni dall'Unione Europea

Sorpresa! Ora non ci sono "solo" 2,5 miliardi di euro per la ricostruzione dell'Emilia devastata dal terremoto. Ora è stata toccata quota 3 miliardi 340 milioni di fondi. Ammontano in tutto a 3.340 milioni. Lo hanno specificato in una nota i parlamentari modenesi Pd Giuliano Barbolini, Mariangela Bastico, Manuela Ghizzoni, Riccardo Franco levi, Ivano Miglioli e Giulio Santagata: "Non è certo la copertura integrale del fabbisogno - hanno affermato - ma è sicuramente un risultato importante. Questi sono soldi veri, non facili slogan. Sono aiuti concreti a tutto vantaggio delle popolazioni terremotate".

FONDI - Ai fondi previsti dal decreto ricostruzione si aggiungono "altri 840 milioni, 640 letteralmente conquistati su diversi fronti grazie al nostro impegno". Tra le voci principali a cui è stato possibile attingere i risparmi (193 milioni) di finanziamento ai partiti, 150 milioni dai tagli ai costi di funzionamento della Camera, 82 milioni da fondi Inail, 120 milioni da quelli del Ministero della Scuola, 5 milioni dai Beni Culturali, 50 dalla nuova programmazione di fondi europei e 40 dalla cosiddetta legge mancia.

EUROPA -  Buone notizie anche sul fronte comunitario: dall'Unione Europea, infatti, arrivano nuove risorse. Oltre alla cifra compresa tra i 200 e i 250 milioni di euro, annunciata nei giorni della visita nei luoghi del sisma del commissario europeo per le politiche regionali, Johannes Hahn, altri 50 milioni giungeranno dai programmi operativi Fesr delle regioni italiane del Centro-Nord 'Obiettivo Competitività. A questi vanno poi aggiunti altri 50 milioni provenienti dal Fondo sviluppo e coesione delle regioni del Mezzogiorno e destinati alla ricostruzione di edifici scolastici. Lo stanziamento complessivo di questi ulteriori 100 milioni di euro è stato annunciato a Bologna in occasione dell'incontro annuale nazionale della Commissione Europea e delle autorità di gestione Fesr-Fondo europeo di Sviluppo Regionale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • da quel che so,proprio voi non volevate dare i soldi dei finanziamenti ai partiti per i terremotati!!se non fosse stato per idv,lega nord ed pdl a quest'ora non vi sarebbero soldi per i terremotati!!e non usate le feste dell'unita come sponsor per i terremotati,la gente e' sveglia!!come mai non avete votato a favore per la no tax area??dato che siete cosi' umanitari???chi dava aiuti nei comuni nel momento del bisogno nei comuni??mai visto nessuno di voi a mani nude ad aiutare!!

  • risposta agli organi pd!!!su soldi terremoto emilia!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Smontato in appello il processo Cardiologia, assolta la prof. Modena

  • Cronaca

    Ferrari d'epoca contraffatte in vendita online, sequestrate due auto

  • Cronaca

    Raid contro il parroco-cacciatore, chiesa e paese tappezzati di manifesti

  • Cronaca

    Cena per i bisognosi, apre il Refettorio Ghirlandina di Bottura e colleghi

I più letti della settimana

  • Turnover per i dipendenti Ausl, per la Fials è "una bufala"

  • Licenziamenti, dipendenti Flunch protestano in Comune e incontrano Muzzarelli

  • Comparto ex Cisa Cerdisa, Sassuolo e Fiorano votano di comune accordo

  • Inchiesta sul cemento depotenziato, Finale Emilia punta ad essere parte civile

  • Elezioni provinciali di "medio termine", tre liste e 27 candidati in lizza

  • Scuola, la Regione frena sul pranzo portato da casa nelle mense

Torna su
ModenaToday è in caricamento