Forza Italia: "Il Pd dichiara guerra alla plastica ma fa business con gli inceneritori"

Interrogazione al premier Conte da parte della deputata Fiorini (FI). Nel mirino l'enorme percentuale di rifiuti plastici che alimenta i termovalorizzatori

"I democratici fanno gli ambientalisti con il portafoglio degli altri. Il Pd dichiara guerra alla plastica sulla pelle delle imprese, ma la Regione fa business con gli inceneritori. Il 96% della plastica raccolta nel capoluogo va in fumo! A Roma, da un lato, dichiarano guerra agli imballaggi monouso, a Modena, dall'altro, il business della municipalizzata è raccogliere plastica da bruciare nell'inceneritore di via Cavazza". È il 'cortocircuito' che riscontra Forza Italia nel Pd in particolare, dopo il dibattito consumato sulla plastic tax e le richieste di modifica auspicate dal governatore dem ricandidato Stefano Bonaccini. Ne parlano per Fi la deputata emiliana Benedetta Fiorini e il consigliere provinciale di Modena Antonio Platis. 

Parlando di "controsenso che fa imbufalire ancor di più il tessuto produttivo messo in croce dalla plastic tax", aggiungono i due azzurri in una nota: "La principale municipalizzata della Regione, Hera, destina all'inceneritore di Modena qualcosa come il 94% della raccolta differenziata di plastica effettuata nel capoluogo. Rifiuti, per giunta, non sufficienti a 'sfamare' l'impianto e quindi Hera fa incetta di scarti anche di altri territori. Nel 2017 sono state 'mangiate' 209.000 tonnellate di rifiuti, il 25% era plastica. In pratica, sono stati bruciati l'equivalente di un milione di barili di petrolio. Non è tollerabile avere sempre due pesi e due misure", sbottano Platis e Fiorini. 

Aggiunge quest'ultima: "L'esecutivo Conte ha dimostrato di non conoscere il problema e di non aver contezza dell'impatto sul nostro territorio regionale della tassa sulla plastica. Ho già predisposto un'interrogazione parlamentare perchè sulla questione vogliamo chiarimenti da parte del presidente del Consiglio".

(DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento