Elezioni Modena, Giovanardi respinge le lusinghe di Aimi

Il candidato sindaco per il Ncd risponde picche al coordinatore provinciale di Forza Italia: "La mia candidatura è quella più popolare all'interno del centrodestra modenese, in arrivo una lista molto forte a mio supporto"

Rimanda al mittente l'invito a fare un passo indietro il senatore Carlo Giovanardi, candidato sindaco alle amministrative di Modena per Ncd. L'invito a ritirarsi per sostenere il civico Giuseppe Pellacani, candidato da Forza Italia, Udc e Fdi era arrivato dai vertici di Fi, Enrico Aimi e dal coordinatore regionale Fi, Massimo Palmizio. Giovanardi risponde spiegando che non solo la sua candidatura "e' piu' popolare di tutte le altre del centrodestra a Modena", ma che "e' stata presentata 15 giorni prima di quella di Pellacani", ed ha "molte piu' possibilita' di andare al ballottaggio rispetto al candidato della coalizione".

Giovanardi anticipa anche che intorno alla sua candidatura "c'e' una lista fortissima che presenteremo martedi' prossimo", mentre riguardo il candidato Pellacani specifica che "non e' un civico, ma appartiene all'Udc", partito che tra l'altro "ha dichiarato proprio ieri di sostenere in tanti altri Comuni della provincia di Modena candidati di centrosinistra". Il senatore rimarca di non volersi prestare "a coprire un pasticcio di questo genere", aggiungendo pero' che "se Forza Italia e gli altri vogliono sostenere la mia candidatura - conclude- la porta e' sempre aperta".

(Fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Livelli dei fiumi in crescita e strade allagate. Chiusi ponti e sottopassi

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

Torna su
ModenaToday è in caricamento