Foto del ministro Centinaio con la candidata sindaco concorrente, imbarazzo Lega

Gaffe elettorale per Gian Marco Centinaio, Ministro dell'Agricoltura ieri in visita a Modena. Foto con Cinzia Franchini (Modena Ora), poi il video di scuse: "Il nostro candidato è Prampolini"

Un piccolo caso pre-elettorale ha agitato ieri la Lega modenese. In mattinata, infatti, il ministro delle politiche agricole e del turismo Gian Marco Centinaio, esponente leghista, si è recato in visita informale a diverse aziende del territorio, presso il Museo Enzo Ferrari. All'evento era presente anche Cinzia Franchini, candidata sindaco di Modena Ora, la quale - "armata" anche di spilla con il simbolo della propria lista - ha colto l'occasione per scattare una foto insieme al ministro.

All'incontro informale è seguito un comunicato stampa della candidata: “E’ stata un'occasione per presentare brevemente al ministro il programma della nostra lista civica, elaborato insieme alla nostra candidata Giulia Volpe (presidente dei giovani imprenditori di Confagricoltura Modena), a partire dalla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche modenesi attraverso la creazione di un percorso turistico enogastronomico con incontri periodici tra cittadini e imprese e la promozione di servizi mensa con prodotti locali a chilometro zero nelle scuole – afferma Cinzia Franchini - Siamo lontani dalla Lega che a livello locale non si propone come una opposizione credibile e siamo orgogliosi di aver potuto incontrare Centinaio nella sua veste istituzionale trovando nel ministro una figura attenta e di alto livello”.

La notizia, rilanciata online da La Pressa di cui Franchini è editrice, ha scatenato le comprensibili recriminazioni del Carroccio. Così, in serata, il ministro Centinaio ha incontrato il candidato sindaco leghista Stefano Prampolini e registrato un video in cui si scusa per la gaffe. "AArrivo a Modena al Museo Ferrati, si presenta una tipa e facciamo una foto, poi scopro che ho fatto un endorsemente per una candidata concorrente. Siamo all'assurdo da campagna elettorale...", spiega Centinaio, che poi lancia Prampolini - "Il candidato della Lega è lui e nessun altro".

Cinzia Franchini, tuttavia, ha poi replicato lanciando altre frecciate al Carroccio: "Ovviamente il ministro leghista sosterrà la Lega a Modena, mai pensato il contrario, ci mancherebbe altro e infatti ho ancor più apprezzato questa sua disponibilità all'ascolto di una lista concorrente alla sua Lega. Il nostro comunicato, concordato col ministro stesso, dava semplicemente conto della opportunità che la nostra lista ha avuto di esporre al ministro il nostro programma sul tema del sostegno alle aziende agricole e dell'enograstromia. Io che sono un signora, come giustamente Centinaio ha dichiarato, continuo a ritenerlo, come scritto nella nota, una figura istituzionale attenta e di alto livello e mai renderò pubblici i giudizi che egli ha espresso davanti a me sui vertici della Lega modenese. Faccio solo notare che prima dell'incontro con Modena Ora, nessuno a Modena lo ha accolto della Lega".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Travolti dopo un incidente, due morti nel tratto modenese della A1

  • Cronaca

    Via Giardini, rapina di prima mattina alla Farmacia San Faustino

  • Attualità

    Pioggia intensa, allerta arancione per tutta la giornata. Ponti aperti

  • Cronaca

    Tre rapine in poche ore, nella fuga finisce contro l'auto della Polizia e viene arrestato

I più letti della settimana

  • Travolti dopo un incidente, due morti nel tratto modenese della A1

  • Notte Bianca di Modena, si farà anche in caso di maltempo

  • Allagamenti intorno ai fiumi in piena, famiglie evacuate e argini rinforzati

  • Arrivo di tappa a Modena, le strade chiuse per il passaggio del Giro

  • L'agriturismo La Falda chiude dopo l'allagamento, "Le istituzioni non hanno mai fatto le debite manutenzioni"

  • Folle corsa per seminare la Polizia, poi il frontale con la Volante. Due arresti

Torna su
ModenaToday è in caricamento