Gli studenti modenesi pungolano Seta: "Servono bus nuovi, investite"

La Consulta studentesca delle scuole superiori ha incontrato Amo e Seta oggi in Provincia

Migliorare le condizioni degli edifici scolastici (riscaldamento, bagni e sicurezza) ma soprattutto quelle del trasporto pubblico, mettendo in pista "mezzi più moderni contro sovraffollamenti e ritardi". Suona come una nuova campanella per Seta, la spa dei trasporti, la richiesta degli studenti che spicca oggi a Modena nella sede della Provincia.

Sull'edilizia scolastica, nel corso dell'incontro coi vari tecnici la Consulta degli studenti ha messo in fila i risultati di un questionario sulla percezione dei problemi che ha coinvolto un campione di oltre 900 ragazzi. È emersa una valutazione complessivamente buona della situazione anche se non mancano alcune criticità soprattutto, appunto, sulla manutenzione dei servizi igienici, gli infissi e la gestione del riscaldamento. 

Ma appunto è sui trasporti che si registrano altri problemi, nell'ambito di un questionario che in questo caso ha riguardato 2.800 ragazzi. Servono mezzi moderni, dicono gli studenti, "contro il sovraffollamento e maggiori investimenti per potenziare il servizio che deve essere organizzato anche con il coinvolgimento degli studenti" delle superiori. Ad Alessandro Di Loreto e Antonio Nicolini, direttore e responsabile della programmazione dei servizi dell'Agenzia per la mobilità (Amo), e a Carlo Illari di Seta, in particolare, i giovani hanno sollecitato "un maggiore confronto con le istituzioni e Seta per coordinare gli interventi necessari e le soluzioni ai problemi più urgenti attraverso maggiori investimenti su mezzi più moderni". Ma bisogna migliorare anche i sistemi informativi (gli studenti hanno proposto una app ad hoc sulle segnalazioni in tempo reale) e il servizio nell'orario di uscita dalle scuole.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento