Liceo Sigonio, Mazzi (Pdl): "Dare merito a chi ce l'ha"

Il capogruppo Pdl in consiglio provinciale interviene sulla questione del liceo musicale

“Il fatto che oggi della nuova sede del Liceo Sigonio, che garantirebbe spazi adeguati alla nuova sezione musicale, e che stando alle parole dell’Assessore Querzè, era irrinunciabile già 5 anni fa, non sia stata ancora deposta una pietra, la dice lunga sull´inerzia delle amministrazioni di sinistra. Dopo avere voluto e combattuto per fare aprire a Modena la sezione musicale del liceo Sigonio, vogliamo ora stanare le amministrazioni comunali e provinciali anche sul punto irrinunciabile riguardante la costruzione della nuova sede". Così Dante Mazzi, capogruppo Pdl in consiglio provinciale, in merito al caso che ha coinvolto nelle ultime settimane il Liceo Sigonio.

"D’altronde - ha aggiunto Mazzi - se non fosse stato per l’impegno profuso sul fronte provinciale, regionale e parlamentare dagli esponenti del PdL, gli enti locali governati dalla sinistra avrebbero continuato a non fare nulla per far autorizzare a Modena l’apertura della sezione del liceo musicale. Mentre in province come quella di Forlì gli enti locali sono scesi in campo da subito con determinazione e con risorse proprie, nel rispetto delle leggi e dei regolamenti, per rispondere alle condizioni poste dal Ministero e vincere la partita, a Modena sono stati alla finestra, non smuovendo un dito, lasciandosi passare il treno sotto il naso per poi ripetere come al solito che era colpa del governo. La mossa degli enti locali è arrivata solo ai tempi supplementari quando l’inerzia della Provincia e del Comune di Modena era emersa chiaramente insieme all’impegno portato avanti dall’Onorevole Isabella Bertolini sul piano Ministeriale per riportare a favore di Modena il risultato di una partita che sembrava ormai persa".

"A volerla dire tutta - ha concluso il consigliere Pdl - si potrebbe anche dubitare della reale volontà di Provincia e Comune di Modena di ottenere il liceo musicale, tenuto conto che la richiesta iniziale, quella presentata entro la fine del 2010, sarebbe stata incompleta, in quanto non accompagnata dall’indicazione delle risorse proprie messe a disposizione dagli enti locali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

  • Spaccio e clandestini, chiuso per dieci giorni il bar Nuovo Fiore

  • Regionali. Bonaccini esulta, domani sera festa in Piazza Grande

Torna su
ModenaToday è in caricamento