Elezioni Comunali 2018. A Camposanto una poltrona per due

Monja Zaniboni punta a riconfermare il governo Pd del comune della Bassa: a contendere la poltrona da sindaco il 10 giugno ci sarà Mauro Neri, in rappresentanza di tutti i maggiori partiti del centrodestra

A Camposanto la tornata elettorale del 10 giugno prossimo vedrà in lizza solamente due liste. A differenza di cinque anni fa, quando si candidarono anche i rappresentanti del M5S e di una terza civica, quest'anno la partita riguarderà esclusivamente centrodestra e centrosinistra.

Le istruzioni per il voto per le Comunali 2018

In continuità con l'Amministrazione uscente, il Partito Democratico e le forze di sinistra candidano Monja Zaniboni, che correrà alla guida della lista "Noi per Camposanto", con l'obbiettivo non semplice di confermare il 59% dei consensi maturati nel 2013. Sul versante opposto Mauro Neri, scelto dai partiti del centrodestra sotto l'egida di "Uniti per Camposanto". Cinque anni fa il centrodestra ottenne poco più del 20% dei voti.

Si registra, per completezza, l'esclusione della lista guidata da Gloria Bulgarelli “Collaboriamo per il futuro del paese”, estromessa per motivi burocratici legati alla raccolta di firme a sostegno.

31113940_974029989427411_6610639883331436544_n-2Noi per Camposanto - Monja Zaniboni

Candidati consiglieri: Cinzia Bellodi, Erik Benassi, Elisabetta Borghi, Sonia Costi, Orsola Rosetta D'Agata, Pierluca Macripò, Umberto N