Ius soli, sindacati e associazioni organizzano una contromanifestazione in piazza Torre

Anche il Pd al presidio che avverrà in concomitanza con la fiaccolata per dire no al provvedimento in discussione in Parlamento. I democratici insistono: "è battaglia di civiltà"

Pd anche a Modena di nuovo in campo per lo ius soli. "Come Pd modenese, aderiamo al presidio organizzato da associazioni partigiane, sindacati e associazioni sociali e culturali al sacrario della Ghirlandina", in piazza Torre la sera di lunedì 10 luglio. La manifestazione si terrà in concomitanza con quella di segno opposto, annuciata da giorni da cittadini residenti e diversi gruppi della destra locale. Il presidio è promosso da ANPI, ALPI, FIAP, CGIL, UIL e ARCI e avrà inizio alle ore 21.

Motiva il segretario provinciale dem Lucia Bursi: "Riteniamo, come ribadiscono anche gli organizzatori e contrariamente alle paure agitate dalle destre, che quella sullo ius soli sia una battaglia di civiltà e come tale avrà l'appoggio del Pd e delle organizzazioni ad esso collegate, Giovani democratici e Conferenza delle democratiche modenesi". L'invito, quindi, è quello di "ritrovarci tutti insieme" lunedì.

Conclude contestualizzando Bursi: "Sono oltre 800.000 i ragazzi e le ragazze, nati e cresciuti in Italia, che siedono sui banchi di scuola accanto ai nostri figli, che parlano italiano, che si sentono italiani, ma che non vengono dichiarati tali. È ora che i loro diritti di cittadini vengano riconosciuti per legge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento