Articolo 1-Mdp verso la coalizione con il Pd: "Non vogliamo fare semplice opposizione"

Domani gli iscritti del partito si esprimeranno sul futuro accordo con i dem a sostegno di Muzzarelli, ma la scelta sembra ormai maturata e riporta la formazioni di sinistra nell'alveo della maggioranza che ha sempre governato la città

"Non si vince andando da soli, non ce l'avremmo mai fatta. Non ci interessa fare solo testimonianza, ma discutere e ottenere risultati dentro la coalizione". L'ex Sel Marco Cugusi è il più netto, ma tutti i dirigenti Articolo 1-Mdp riuniti in conferenza stampa oggi a Modena convengono sullo stesso concetto. Dopo mesi di sofferto e "lungo dibattito" sulla collocazione politica da assumere alle amministrative di maggio, ammette il coordinatore cittadino Carmelo Belardo, ora qualcosa si muove. "Sappiamo di non essere autosufficienti, non vogliamo fare semplice opposizione", assicura Belardo. 

Nel giorno in cui il Pd tiene la sua conferenza programmatica al Baluardo della cittadella, che verrà chiusa nel pomeriggio dall'intervento del sindaco ricandidato Gian Carlo Muzzarelli, gli "alleati naturali", come li definivano i vertici dem anche questa settimana, sembrano dunque aver maturato una decisione.

"Teniamoci ancora un margine", professa un po' di cautela il coordinatore provinciale Paolo Trande, già capogruppo Pd nel capoluogo. Il riferimento, non casuale, è alla riunione degli iscritti Mdp domattina alle 9 alla polisportiva Sacca, che dovrà esprimersi su collocazione della lista e simbolo: sulla carta una minoranza scettica sul sostegno a Muzzarelli c'è, visto che non da oggi si parla dei dubbi di esponenti come Fausto Cigni e Sergio Rusticali, e quindi non si vuole forzare. Se tutti auspicano che dalla giornata di domani non arrivino sorprese, comunque, continua Trande: "Vogliamo ricostruire il centrosinistra all'insegna del cambiamento, senza gli errori fatti in questi anni. Senza questo l'unità non avrebbe senso".

Raccomanda a tutti Camilla Scarpa dei giovani 'progressisti': "Dobbiamo trasmettere nuova fiducia al centrosinistra, ricostruire l'entusiasmo attorno a priorità come scuola, lavoro, beni comuni, welfare".

(DIRE)

Potrebbe interessarti

  • Le sagre di Giugno da non perdere a Modena e provincia

  • Estate 2019: piscine a Modena con orari e programmi

  • Il riso: proprietà, benefici e correlazione con l’obesità

  • Rubata o smarrita la tessera sanitaria? Come richiedere duplicato a Modena

I più letti della settimana

  • Persona investita e uccisa dal treno, circolazione sospesa tra Modena e Baggiovara

  • Esce all'alba per andare a scuola da solo, bimbo di 6 anni rintracciato in Tangenziale

  • Inchiesta Veleno, "Sappiamo dov'è nostra figlia, vogliamo rivederla"

  • Grandine e vento si abbattono su Campogalliano, allagamenti e strade chiuse

  • Via Taglio, aggredisce e ferisce con un coltello un giovane per una sigaretta

  • Elezioni Mirandola, Alberto Greco conquista una storica vittoria per il centrodestra

Torna su
ModenaToday è in caricamento