Lega Nord: "Multe, imboscate comunali per incassare soldi"

Stefano Bellei, segretario cittadino del Carroccio: "Le multe hanno una funzione educativa, ma se vengono usate per fare cassa allora diventano un taglieggiamento"

Trabocchetti del Comune per fare multe. E' l'ipotesi segretario cittadino della Lega Nord per l’indipendenza della Padania, Stefano Bellei il quale trova eccessive le multe fatte durante il 2012.

Proprio ieri ci siamo occupati, infatti, degli “ottimi “ risultati ottenuti dalla Polizia Municipale di Modena in tema di sanzioni e relativi “incassi” nell'anno 2012. Si tratta di introiti di circa 5 milioni di euro per più di 90mila contravvenzioni elevate agli automobilisti. Ma Bellei vuole dei chiarimenti perchè quasi la metà delle multe si riferiscono all’accesso non consentito nel Centro Storico.

“Come si spiega un numero così elevato?”, sottolinea Bellei. “Ormai tutti sanno che il Centro è vietato alle auto prive di permesso. I modenesi sono forse dei cretini?”. Si pensa a delle vere e proprie “imboscate” comunali per avere più introiti. Ecco un esempio chiaro portato dal segretario: “Di fronte a San Domenico lo spazio è soggetto alla circolazione limitata, ma all’automobilista ignaro che da via 3 Febbraio si dirige verso piazza Roma viene naturale svoltare a destra per cercare parcheggio anche di fronte alla chiesa. E nello svoltare, ancora prima di rendersi conto che ci sono le telecamere, è già incappato nell’effrazione”.

Praticamente non ci sono vie di fuga. E Bellei a tal proposito fa anche delle proposte:  “è necessario spostare in dentro le telecamere di almeno 5 metri consentendo in questo modo all’automobilista sbadato o al forestiero inesperto di prendere coscienza dell’errore che sta facendo e invertire la marcia”. Insomma, 5 milioni di euro di incassi per sanzioni vanno spiegati. Qualcosa non torna. D'accordo per Bellei multare chi infrange ma “se vengono usate per fare cassa allora diventano un taglieggiamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Si cappotta con l'auto lungo la Circondariale, muore un giovane a Fiorano

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento