Sassuolo, due giorni di diveto per i fuochi artificiali

Anche il comune del Distretto ceramico adotta l'ormai consolidata ordinanza contro i botti di Capodanno. Sanzioni fino a 450 euro

Divieto di far esplodere petardi o giochi pirici di qualunque genere in tutte le aree pubbliche del centro storico a capodanno. Lo stabilisce l’Ordinanza, firmata questa mattina dal Sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni, n°234 del 28 dicembre in pubblicazione all’Albo Pretorio avente come oggetto: “Ordinanza in materia di sicurezza urbana per contrastare i rischi derivanti dall’uso di giochi pirici di qualunque genere nel corso delle manifestazioni autorizzate e degli assembramenti spontanei nel territorio comunale in concomitanza con i festeggiamenti del nuovo anno”

“Considerato – si legge nell’ordinanza - che in occasione della festività del Capodanno nelle zone del centro storico, si verificano situazioni di affollamento e di promiscuità tra persone di diversa età, sia per la presenza di manifestazioni pubbliche che per fenomeni spontanei di aggregazione finalizzati alla socializzazione e al festeggiamento della ricorrenza; che l’utilizzo e l’esplosione di petardi e/o di giochi pirici nella suddetta circostanza, caratterizzata dalla presenza di più persone, può generare potenziali rischi per l’incolumità delle stesse configurando fattispecie non necessariamente rientranti nella previsione dell’articolo 8 del Regolamento di Polizia Urbana;  che l’esplosione di giochi pirici e lo scoppio di petardi possono determinare serie conseguenze negative anche a carico degli animali domestici, in quanto il fragore dei botti, oltre ad ingenerare in loro una evidente reazione di spavento (in relazione alla loro estrema sensibilità uditiva) li porta frequentemente a perdere l’orientamento, esponendoli così, anche al rischio di smarrimento e/o investimento con eventuali incidenti stradali; che da più parti viene la richiesta di una maggiore attenzione alla tutela delle persone e degli animali dal disagio causato da scoppio di petardi proprio in concomitanza dei festeggiamenti per l’inizio del nuovo anno”.

E’ fatto divieto di “far esplodere petardi e/o giochi pirici di qualunque genere in tutte le aree pubbliche nonché in quelle private se ciò produca conseguenze di qualsiasi genere o natura, che si ripercuotano sugli spazi pubblici del centro storico del Comune di Sassuolo tra le ore 00 del 31 dicembre 2017 e le ore 24 del 01/01/2018, anche nel corso delle manifestazioni regolarmente autorizzate o in altri casi di assembramento spontaneo. L’area di applicazione del presente provvedimento è il Centro Storico della Città”.

Le violazioni dell’ordinanza sono soggette all’applicazione della sanzione amministrativa da € 75,00 a € 450,00.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento