Rerefendum, il comitato modenese per abrogare l'Italicum apre a tutti i partiti da destra a sinistra

Nasce a Modena il comitato "Democrazia Sì, Italicum No" per l'abolizione della legge elettorale voluta da Renzi. Il comitato è composto da associazioni, movimenti e liberi cittadini, aprendo al dialogo tra destra e sinistra

Associazioni, partiti, movimenti e comitati di cittadini hanno iniziato a mobilitarsi con un comitato per fermare l'Italicum, la nuova legge elettorale di Renzi approvata il 4 Maggio 2015. La legge viene paragonata al precedente Porcellum, che la Corte Costituzionale aveva dichiarato incostituzionale in diversi passaggi, i quali però non sono stati rispettati, secondo Libertà e Giustizia, neppure dall'Italicum. "Modena vuole essere la prima in regione - spiega Mauro Sentimenti - a presentare alla corte d'appello di Bologna la nostra posizione, e abbiamo scelto due strade per permettere l'abolizione dell'Italicum, da una parte il referendum abrogativo e dall'altra l'iniziativa giudiziaria". L'argomento sarà trattato Martedì 24 Giugno alle 20.30 presso la Sala Ulivi.

I PUNTI CONTROVERSI DELL'ITALICUM. La nuova legge elettorale presenta punti in comune con il Porcellum, primo fra tutti il fatto che in ognuno dei 100 collegi elettorali, che saranno definiti entro il 31 Agosto, sarà eletto il capolista in quanto bloccato. Perciò i cittadini potranno scegliere due nomi di due sessi opposti, ma i capolista saranno scelti dalle segreterie di partito e non potranno essere messi in discussione dal volere popolare. Dato che si vince con il 55% dei collegi, se un partito vince in 70 collegi, allora 70 capolista bloccati saranno nominati con la conseguente concausa che 1/3 dei deputati della maggioranza non sarà stato eletto da nessuno.

PREMI DI APPLICAZIONE DELL'ITALICUM, I DISASTRI COSTITUZIONALI POSSIBILI. Altro punto controverso è l'entrata in vigore dell'Italicum al 1 Luglio 2016, in quanto il Governo Renzi pensa che entro quella data avrà già fatto passare la modifica costituzionale che renderà il Senato una camera di nominati. Infatti l'Italicum è previsto solo per la Camera dei Deputati, ciò significa che se il governo cade dopo il 1 Luglio e non è riuscito a far passare la riforma del Senato, costituzionalmente non si saprà come agire riguardo al sistema elettorale da adottare al Senato. 

INIZIATIVA GIUDIZIARIA E REFERENDUM ABROGATIVO. L'iniziativa giudiziaria è la più celere, in quanto tramite il deposito di atti di citazione o ricorso d'urgenza contro la legge elettorale si permetterà di provocare il rinvio alla Corte Costituzionale per il giudizio di legittimità sulle norme che le associazioni ritengono incostituzionali. Altra via è quella del referendum abrogativo, il quale ha due grandi ostacoli, il primo la raccolta di 500.000 firme e il secondo i tempi di applicazione, infatti nella migliore delle ipotesi si voterà al Referendum solo nel 2017. Ciò significa che se l'iniziativa giudiziaria salta e il governo cade dopo il 1 Luglio 2016 ma prima del Referendum, alle prossime elezioni comunque sarà applicato l'Italicum. 

DA DESTRA A SINISTRA SENZA GUARDARE AGLI SCHIERAMENTI. A Modena l'iniziativa è partita dalla lista Per Me Modena di Adriana Querzè, ma è riuscita a raccogliere consenso da parte del Movimento 5 Stelle, dei due consiglieri comunali di Forza Italia e anche da uno del Partito Democratico. L'obiettivo del comitato che si andrà a creare a Modena è quello di riunire tutte le forze politiche contrarie all'Italicum, anche perché in parlamento a votare contro questa legge elettorale c'era sia la sinistra che la destra. 

POSSIBILITA' DEL MAXI-REFERENDUM. Il grande problema dei referendum è il raggiungimento del quorum, perciò il comitato sta analizzando la possibilità di avanzare non un solo referendum, bensì un pacchetto di referendum che interessino l'abolizione di leggi sotto il governo Renzi che vengono ritenute sbagliate. Tra questi ci sarebbe anche il DDL Buona Scuola, che mobiliterebbe sicuramente una massa di insegnanti e probabilmente anche di genitori. Le strategie si capiranno meglio lungo andare del percorso, intanto il comitato ha stimato che entro Settembre presenterà l'iniziativa giudiziaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Trafficante di cocaina reagisce all'arresto e punta la pistola in faccia ad un carabiniere

Torna su
ModenaToday è in caricamento