Regione autonoma del Kurdistan e Assemblea legislativa: al via il "Patto d'amicizia"

Un Patto d'amicizia, che conferma la vicinanza del Parlamento regionale al popolo curdo. Presidente Saliera: “Sul dramma del popolo curdo non devono calare il silenzio e l’oblio”

L’Assemblea legislativa regionale si conferma al fianco del popolo curdo.

Per rafforzare la reciproca conoscenza e cooperazione all’insegna della salvaguardia della libertà e della solidarietà, della tutela dell’identità etnica, religiosa, culturale, sociale, linguistica e storica, in questi mesi la presidente del Parlamento regionale dell’Emilia-Romagna, Simonetta Saliera, e la sua omologa della “Regione autonoma del Kurdistan (in Iraq)”, Rewaz Fai q Hussein, hanno sottoscritto un “Patto di amicizia” tra le rispettive istituzioni.

“Sul dramma del popolo curdo non devono calare il silenzio e l’oblio: la nostra Regione conferma i propri valori di democrazia e di impegno a fianco dei popoli che soffrono- spiega Saliera, che lo scorso 12 ottobre aveva partecipato alla manifestazione organizzata a Bologna dal “Comitato di solidarietà del Rovaja in Europa”. - Da tempo abbiamo un rapporto di collaborazione e di impegno con l’Istituto di cultura curdo in Italia proprio per far conoscere il dramma che da secoli colpisce questo popolo e le tante responsabilità che anche l’Occidente ha in questa vicenda”.

Attraverso la reciproca collaborazione su temi come impegno per il rispetto dei diritti umani delle minoranze religiose, valorizzazione del patrimonio artistico e naturale, impegno per investimenti e ricostruzione a partire dal settore agricolo ciò che si vuole fare è non far passare in silenzio il dramma del popolo curdo.

Apprezzamento per il “Patto di amicizia” sottoscritto dalle presidenti Saliera e Rewaz Fai q Hussein è stato espresso da Soran Ahmad, presidente dell'istituto di cultura curda in Italia, e da David Isamaden, rappresentante dei curdi a Bologna, che hanno ringraziato la presidente dell'Assemblea legislativa per il suo impegno e la sua sensibilità.

 “Ringrazio la presidente Saliera- David Isamaden, rappresentante dei curdi a Bologna-  per questo importante protocollo di intesa e di amicizia con il popolo curdo, atto che in questo momento difficile per il nostro popolo assume un significato molto importante”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento