Sosta fuori tempo, le nuove regole per le strisce blu

Iniziato l’esame in commissione, la proposta consente il “ravvedimento” entro le 12 del giorno dopo l’accertamento della violazione “rimborsando” il costo amministrativo (10 euro). Multa piena dopo le ore 12 del giorno successivo

Sarà introdotto il “ravvedimento operoso” al posto della sanzione per la cosiddetta sosta “extra time” a Modena. In estrema sintesi, se si verrà multati, si apriranno tre possibili strade. Si potrà andare a pagare il giorno stesso, saldando la cifra corrispondente alla sosta dal momento della multa a quello del pagamento allo sportello, più una piccola tassa amministrativa (si ipotizzano 10 euro). Se si andrà a pagare entro le ore 12 del giorno successivo, si dovrà conteggiare la cifra come si la sosta fosse durata fino al termine della giornata precedente. Andando oltre le ore 12, invece, scatterà la normale sanzione prevista dal Codice.

E’ questo lo schema di Regolamento per l’utilizzo delle strisce blu il cui esame in commissione consiliare Seta è iniziato oggi, martedì 30 giugno, con l’illustrazione della proposta da parte dell’assessore alla Mobilità Gabriele Giacobazzi. Il testo tornerà nuovamente in commissione la prossima settimana prima di approdare in Consiglio comunale. 

“Dopo la questione interpretativa posta a livello nazionale sulle sanzioni per la sosta oltre il termine di pagamento della tariffa – ha spiegato l’assessore Giacobazzi – e in linea con quanto richiesto dal Consiglio comunale lo scorso dicembre, si ritiene necessario introdurre un Regolamento che precisi le modalità di applicazione e di pagamento delle tariffe, le esenzioni e la definizione dell’impianto sanzionatorio. Con questo Regolamento – ha proseguito – si rende possibile sanare la situazione del protrarsi della sosta oltre il termine per il quale è stato effettuato il versamento. Il pagamento di quanto dovuto dovrà essere fatto presso l’Ufficio sosta all’interno del Parcheggio del centro in via Fontanelli o secondo modalità on line che saranno definite”.

In linea con il provvedimento voluto dall’Amministrazione che consente la sosta gratuita se inferiore a 15 minuti, inoltre, la validità del ticket, qualora sia effettuato per un minimo di un’ora, è da considerarsi estesa di ulteriori 15 minuti senza la necessità di integrarne il relativo pagamento, eccetto che in caso di utilizzo del sistema “Sostafacile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il documento precisa anche che ogni forma di controllo sulle aree di sosta a pagamento verrà effettuato da agenti della Polizia municipale o attraverso personale di ModenaParcheggi, al quale vengono conferite funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni legate alla sosta, limitatamente alle aree in concessione. Nel Regolamento si chiarisce infine che gli importi derivanti da sanzione vengono introitati dal Comune di Modena, mentre il recupero delle evasioni tariffarie e delle penali previste è di competenza di ModenaParcheggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus. Modena rallenta, ma si aggiungono 10 decessi

  • Famiglia senza più soldi, dopo l'annuncio in tv la spesa arriva a casa

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • Contagio. Nuovi positivi in regione, oggi +713. Altri 88 decessi

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

  • Covid-19, da Modena lo studio per comprendere come funziona l’infezione 

Torna su
ModenaToday è in caricamento