Elezioni 2018. Centrosinistra avanti di un'incollatura, Lagazzi sindaco di Guiglia

Il rappresentante di Guiglia Insieme strappa la vittoria a Graziosi per appena 33 voti. Affluenza al minimo storico

Dopo il terremoto politico dei mesi scorsi , che ha portato al commissariamento del Comune, Guiglia decide di cambiare e lo fa eleggendo a sindaco Iacopo Lagazzi, candidato dell'area di centrosinistra con la lista civica Guiglia Insieme. Lagazzi ha ottenuto il 50,92% dei consensi, distanziando di pochi voti - appena 33 - il rivale Marcello Graziosi ed eleggendo contestualmente 12 consiglieri.

Il rappresentante del centrodestra, espressione della maggioranza scelta nel 2014 e poi collassata, si è dunque fermato al 49,07%, ottenendo il seggio per sè e per altri tre candidati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il comune di Guiglia, reduce dal commissariamento per le dimissioni in massa dei consiglieri a seguito di una crisi di maggioranza, è stato il meno partecipativo fra quelli modenesi, con appena il 50,97% di affluenza, vale a dire 15 punti percentuali in meno rispetto a quattro anni fa.

Voti Percentuale
Marcello Graziosi (Centrodestra) 875 49,07%
Iacopo Lagazzi (Centrosinistra) 908 50,92%

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19. Muore a soli 36 anni la delegata sindacale di Villa Margherita

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • Buoni spesa, a Modena fino a 500 euro a famiglia. Domande da lunedì

  • “Back on Track”, Ferrari prepara la riapertura con uno screening per i dipendenti

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

  • Covid-19, da Modena lo studio per comprendere come funziona l’infezione 

Torna su
ModenaToday è in caricamento