Salvini chiude la campagna elettorale a Maranello. E arrivano le sardine

Sabato 18 gennaio lex vicepremier in piazza Libertà con Lucia Borgonzoni. Qualche ora dopo le sardine si sono date appuntamento in un'altra piazza del paese

Uno degli ultimi appuntamenti della impegnativa campagna elettorale di Matteo Salvini in Emilia-Romagna vedrà il leader della lega fare tappa a Maranello, insieme alla candidata Lucia Borgonzoni. Sabato 18 gennaio, infatti, la Lega ha dato appuntamento ai propri sostenitori nella centrale Piazza Libertà, per un comizio il cui avvio è previsto alle ore 15. La partecipazione si prospetta alta e lo slogan lanciato dal Carroccio è insolito: i partecipanti sono stati invitati a vestirsi di rosso.

"Un omaggio alla Ferrari", ha spiegato Salvini descrivendo la scelta. Una strana discromia che ha contraddistinto la campagna elettorale emiliana, se pensiamo che lo stesso Stefano Bonaccini ha scelto il colore verde per la sua lista e tutta la sua comunicazione politica. Ma anche questo fa parte del "gioco" di una sfida politica che a livello regionale - e non solo - ha assunto tonalità completamente nuove rispetto al passato.

I leghisti non saranno tuttavia i soli in piazza a Maranello nell'ultimo sabato prima del silenzio elettorale. Se la presenza di Salvini è stata annunciata ormai giorni fa, solo nelle ultime ore è stata ufficializzata anche la contro manifestazione delle sardine. Il movimento antileghista nato a Bologna due mesi fa ha programmato la quarta manifestazione in terra modenese - dopo Piazza Grande, Pavullo e Finale Emilia - proprio a Maranello il 18 gennaio, quattro ore dopo il raduno leghista.

L'appuntamento è in piazza Amendola, a circa 500 metri dalla piazza leghista, con l'intento dichiarato da parte degli organizzatori di mettere in difficoltà la "macchina della propaganda salviniana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

Torna su
ModenaToday è in caricamento