Manovra, Pighi: "Siamo in sintonia con la Cgil"

E' avvenuto questo pomeriggio in Municipio un incontro tra il sindaco Giorgio Pighi e una delegazione della Cgil che ha spiegato i motivi dello sciopero da loro indetto per il prossimo 6 settembre

Il sindaco Giorgio Pighi ha ricevuto oggi una delegazione della Cgil, guidata dal segretario provinciale Donato Pivanti. Il gruppo di sindacalisti si è recato in Municipio per illustrare le motivazioni dello sciopero indetto il 6 settembre: "La manovra economica del Governo resta assolutamente inadeguata e la riduzione dei tagli agli enti locali è fumo negli occhi perché i Comuni italiani continueranno ad essere in grandissima difficoltà - ha detto Pighi -. L'obiettivo prioritario resta dunque la radicale modifica del provvedimento e su questo siamo in sintonia con la Cgil".

"Le difficoltà economiche dei Comuni non sono affrontabili con gli strumenti di cui dispongono attualmente gli amministratori locali - ha aggiunto il sindaco - e attorno alla manovra regna ancora un'estrema confusione. In assenza di un testo scritto è difficile ragionare solo sulla base di chiacchiere e ipotesi. Rimane irrisolto il nodo del patto di stabilità - continua il Sindaco -: soldi nostri, soldi dei cittadini, che però non possiamo spendere per consentire ad altri, gli apparati dello Stato, di spendere quello che non hanno e non vogliono cercare. Il paradosso sarebbe dover applicare nuove tasse avendo i soldi in cassa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre secondo Pighi è poi un'ingiustizia attaccare le pensioni e lasciare fermi i grandi patrimoni, soprattutto se occultati all'estero: "Sarebbe più giusto - conclude il Sindaco - concentrarsi sulla lotta all'evasione fiscale se si vuole davvero avviare il risanamento del Paese e puntare alla crescita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro sulla Tangenziale di Vignola, deceduta una automobilista

  • "I caporali fuori dalla Coop", protesta davanti al supermercato di Formigine

  • Apre il Drive-in di Maranello, domani la prima proiezione

  • Si presenta al Pronto Soccorso dopo una lite, ma porta con sè la cocaina. Arrestato

  • Precipita nel vuoto durante un'escursione, muore un 63enne modenese

  • Nuova ordinanza regionale, addio al distanziamento su autobus e treni

Torna su
ModenaToday è in caricamento