Manovra, Pighi: "Siamo in sintonia con la Cgil"

E' avvenuto questo pomeriggio in Municipio un incontro tra il sindaco Giorgio Pighi e una delegazione della Cgil che ha spiegato i motivi dello sciopero da loro indetto per il prossimo 6 settembre

Il sindaco Giorgio Pighi ha ricevuto oggi una delegazione della Cgil, guidata dal segretario provinciale Donato Pivanti. Il gruppo di sindacalisti si è recato in Municipio per illustrare le motivazioni dello sciopero indetto il 6 settembre: "La manovra economica del Governo resta assolutamente inadeguata e la riduzione dei tagli agli enti locali è fumo negli occhi perché i Comuni italiani continueranno ad essere in grandissima difficoltà - ha detto Pighi -. L'obiettivo prioritario resta dunque la radicale modifica del provvedimento e su questo siamo in sintonia con la Cgil".

"Le difficoltà economiche dei Comuni non sono affrontabili con gli strumenti di cui dispongono attualmente gli amministratori locali - ha aggiunto il sindaco - e attorno alla manovra regna ancora un'estrema confusione. In assenza di un testo scritto è difficile ragionare solo sulla base di chiacchiere e ipotesi. Rimane irrisolto il nodo del patto di stabilità - continua il Sindaco -: soldi nostri, soldi dei cittadini, che però non possiamo spendere per consentire ad altri, gli apparati dello Stato, di spendere quello che non hanno e non vogliono cercare. Il paradosso sarebbe dover applicare nuove tasse avendo i soldi in cassa".

Sempre secondo Pighi è poi un'ingiustizia attaccare le pensioni e lasciare fermi i grandi patrimoni, soprattutto se occultati all'estero: "Sarebbe più giusto - conclude il Sindaco - concentrarsi sulla lotta all'evasione fiscale se si vuole davvero avviare il risanamento del Paese e puntare alla crescita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Droga letale, un altro ragazzo muore per overdose in zona Sacca

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Un giro di spaccio dietro la "copertura" di un autolavaggio. Sequestrato anche un mitra da guerra

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

Torna su
ModenaToday è in caricamento