Tassa di soggiorno, più che dimezzato il gettito previsto nel 2012

Calcolato su metà anno, il gettito non sarà di 700mila euro, come ipotizzato in un primo momento, ma di 300mila. Confermato il carattere di progressività dell'imposta in base alla classificazione delle strutture

Alvaro Colombo, assessore al bilancio

Per gli hotel è prevista un’imposta di 50 centesimi a notte per una stella, 1 euro per i due stelle, 2 euro per i tre stelle, 3 euro per i quattro stelle e 4 euro per i cinque stelle, mentre per le strutture extra-alberghiere, per ogni stella si considera un’imposta di 50 centesimi. Questo il funzionamento che avrà la tassa di soggiorno nel Comune di Modena il cui gettito 2012, calcolato su metà anno, è stato più che dimezzato: non sarà di 700mila euro, come ipotizzato in un primo momento, ma di 300mila. Lo ha annunciato l’assessore al Bilancio Alvaro Colombo sottolineando come, anche in seguito agli incontri con le associazioni di categoria, si sia lavorato “per fare il massimo sforzo nel ridurre le ricadute negative su di un settore tra i più colpiti dalla crisi: siamo consapevoli della gravità della situazione e abbiamo diminuito l’incidenza del tributo che riguarderà alberghi e strutture ricettive”. Rimane confermato, quindi, il carattere di progressività dell’imposta in base alla classificazione delle strutture.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento