Il presidente della provincia Tomei ha incontrato il Console economico cinese 

Il presidente della provincia di Modena, Gian Domenico Tomei, ha incontrato nella mattina di mercoledì 7 agosto nella sede della Provincia di Modena, il  console per gli affari economici e commerciali del Consolato generale della Repubblica popolare cinese a Milano Li Shaofeng.
Nel corso del colloquio, durato circa un'ora, si è parlato soprattutto delle caratteristiche dei settori e delle attività  industriali, economiche e commerciali che caratterizzano il territorio modenese, dall'automotive, al biomedicale, all'agroalimentare. 

Il console ha espresso grande apprezzamento per le eccellenze locali, sottolineando l'importanza di consolidare i rapporti istituzionali tra Modena e Cina, in una logica di scambio e sviluppo reciproco.

Per il presidente Tomei «questa visita rappresenta un ottimo punto di partenza nella costruzione di percorsi futuri che possano agevolare l'incontro tra differenti realtà imprenditoriali e commerciali. Come ente istituzionale è nostro compito agevolare questi processi, con l'obiettivo di rendere la nostra provincia sempre più attrattiva e aperta ai mercati. Ho potuto cogliere grande interesse da parte del console Li Shaofeng per le nostre realtà produttive e mi ha fatto molto piacere constatare quanto Modena sia conosciuta in tutto il mondo».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Caduta sulla rotonda di Vaciglio, grave un cicloamatore

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Sale su un traliccio alla stazione e minaccia di gettarsi, salvata dai Carabinieri

Torna su
ModenaToday è in caricamento