Calcio giovanile, nasce una collaborazione tra Rosselli Mutina e World Child

Le due realtà sportive modenesi di San Faustino hanno avviato una partnership che le unisce nella formazione dei giovani calciatori, suddividendo in modo progressivo le diverse categorie

Collaborare per condividere risorse umane, finanziarie e competenze con l’obiettivo di costruire insieme i calciatori e gli uomini di domani. E’ una speciale partnership quella siglata dalla società modenese Rosselli Mutina e dalla World Child, che hanno gettato le basi per un percorso comune. Nei giorni scorsi è stato formalizzato un accordo pluriennale tra le due associazioni che fanno base nel quartiere San Faustino, a poche centinaia di metri l’una dall’altra: la Rosselli Mutina nella sede di viale Amendola; la World Child alla Polisportiva San Faustino, della quale ha in gestione il settore calcio, in via Piero della Francesca. 

L’intesa consiste in un reciproco affiancamento delle rispettive attività sportive e sociali, che restano immutate: la World Child continuerà a lavorare con la scuola calcio arrivando fino alla categoria degli Esordienti (bambini di 11-12 di età); mentre la Rosselli Mutina proseguirà col settore giovanile e con la prima squadra che attualmente milita nel campionato di Promozione. 

Cosa cambia, dunque? Il rapporto tra le due importanti realtà cittadine consisterà da parte della World Child nell’impegno a indirizzare i giovani calciatori formati all’interno delle proprie squadre, e una volta concluso il periodo degli Esordienti, alla Rosselli Mutina che li potrà inserire nelle proprie formazioni dei Giovanissimi (ragazzini di 13-14 anni). Allo stesso tempo per quanto riguarda la Rosselli Mutina è stata garantita la volontà di non fare concorrenza alla realtà amica e dunque non sarà attivata una scuola calcio: gli eventuali contatti per i nuovi tesseramenti saranno inoltrati proprio alla World Child. E appunto il vivaio gialloblù inizierà formalmente con i Giovanissimi.

Insomma le due società sono pronte a lavorare in parallelo, mantenendo la propria autonomia e concentrandosi ciascuna sugli obiettivi che caratterizzano l’attività quotidiana. E’ evidente che il passaggio dei bambini dalla World Child alla Rosselli Mutina consentirà di dare continuità al lavoro sugli stessi piccoli atleti e in questo contesto sono allo studio e saranno applicate logiche sull’ottimizzazione delle strutture che ospitano gli allenamenti e le partite, oltre a prevedere una razionalizzazione delle risorse umane e finanziarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Droga letale, un altro ragazzo muore per overdose in zona Sacca

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Un giro di spaccio dietro la "copertura" di un autolavaggio. Sequestrato anche un mitra da guerra

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Blitz nell'ex ristorante La Fazenda, era diventato un rifugio per clandestini

Torna su
ModenaToday è in caricamento