Calciomercato Modena, presentato Lazarevic: "Mi sento un titolare"

E' stato presentato oggi l'ultimo acquisto del Modena, nell'attesa che arrivi anche un nuovo centrocampista. Dejan Lazarevic è pronto a dare il massimo e a giocare il più possibile in questo Modena che diventa sempre più competitivo

Manca ancora qualche pedina nel Modena di Marcolin, ma con l'arrivo di Dejan Lazarevic si può dire che la squadra sia ormai competitiva, più di quanto si potesse immaginare all'inizio di questo mercato estivo. Ha aspettato il più possibile sperando nella Serie A l'esterno d'attacco sloveno, poi ha scelto insieme al suo procuratore di rimanere un altro anno in B per giocare il più possibile e nella serie cadetta ha scelto il Modena: "Sono molto contento di essere qui - ha detto il neo acquisto -, ho visto la partita venerdì sera e abbiamo giocato molto bene, meritavamo la vittoria; loro hanno avuto solo un'occasione, noi tre o quattro".

foto(3)-2-4Nonostante la giovane età, il giocatore è molto sicuro di sé e determinato a dare il massimo: "Sono prontissimo a fare il titolare, devo dimostrare al Mister che ho tanta voglia di giocare e il fatto di avere tanti compagni di reparto è un fattore positivo per fare meglio possibile. Sono un esterno d'attacco, destro di piede, ma posso giocare indifferentemente da entrambi i lati del campo. Ho scelto Modena perché ho visto la squadra ed è molgo buona". Nel frattempo , ma rimane sempre una possibilità per il centrocampo, settore in cui dovrebbe arrivare sicuramente un rinforzo entro la fine del mercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Carnevale 2020, tutti gli appuntamenti di Modena e provincia

  • Richiesta di concordato preventivo per la Goldoni Arbos, scatta lo sciopero

  • Rientrato il 29enne di Finale Emilia, ricerche sospese

Torna su
ModenaToday è in caricamento