Campionati Italiani di retrorunning, ancora argento per Venturelli

A Lurago d'Erba il 32enne vignolese completa l'en plein di podi ai Campionati Italiani e mantiene la vetta della Retro Challenge 2017 a metà campionato

Prima volta del circuito nazionale di retrorunning a Lurago d'Erba (CO) dove si è svolto il Campionato Italiano AICS in Salita, un percorso impegnativo di 600 metri da percorrere tre volte tra le vie della cittadina, in un'ottima cornice di pubblico. Il vignolese Alberto Venturelli (Retrorunning.EU Albignasego - Gruppo Cremonini), reduce dall'argento ai Campionati Italiani CSAIN, parte fortissimo nel terzetto composto anche dall'iridato Alberto Spillari e dal campione italiano assoluto 2016 Paolo Matarazzi, al rientro dopo 5 mesi di stop forzato. Nel finale Spillari scappa via e va a prendersi il titolo italiano, seguito dal milanese Matarazzi (che però gareggiava fuori classifica in quanto non tesserato AICS) e da Venturelli che si prende un'altra medaglia d'argento. Bronzo per il bolognese Vittorio Poggipolini. Il 32enne azzurro riesce in questo modo nell'impresa di salire sul podio di tutti e quattro i campionati italiani 2017 (2 argenti e 2 bronzi). Per quanto riguarda la classifica generale del Campionato Nazionale Retro Challenge 2017, Alberto Venturelli rimane al comando della Classe Assoluti avvicinato da Alberto Spillari. Appuntamento a Camaiore il 29 luglio per la gara sui 2 km su pista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento