Carpi Parma 1 - 1 | Lasagna pareggia dopo il gol di Amauri

Finisce in parità, con il punteggio di 1-1, il match amichevole giocato questo pomeriggio tra Carpi e Parma. A passare in vantaggio sono stati i ducali con Amauri e a pareggiare il biancorosso Lasagna

E’ finita in parità l’amichevole del “Cabassi” tra il Carpi e il Parma. Dopo un primo tempo a reti inviolate, a segnare ci hanno pensato nella ripresa Amauri (dopo neanche dieci minuti) e il giovane Lasagna, che il Carpi ha scovato in serie D, un mantovano della provincia che un anno fa ha segnato ventuno reti con la maglia dell’Este.
Prima del match i biancorossi hanno salutato il pubblico, presentandosi “all’americana”, uno per uno, a raccogliere gli applausi dei tifosi di casa. Poi il match. Un match vero, in cui non sono mancati interventi “da campionato”, per la durezza e la determinazione. Due ammoniti (Mbakogu e De Silvestro), ma Fabbri avrebbe potuto sventolare qualche altro cartellino anche ai danni degli ospiti.
Nel primo tempo diverse le situazioni da rete. Comincia il Carpi, al 10, con Mbakogu che serve al bacio Gagliolo, bravo Mirante ad uscire in perfetto anticipo. Replica il Parma, al 27, con Palladino che fila via sulla sinistra, mette un pallone in mezzo solo da spingere in rete, ma nessun compagno segue come dovrebbe. Identica situazione al 42 con Biabiany a fare da primattore e gli avanti ducali non pervenuti.
Nella ripresa i gol. Donadoni fa entrare Amauri e viene ripagato quasi subito. Belfodil va via sulla sinistra, Poli si fa anticipare da Amauri che di testa sorprende Dossena sotto la traversa.  Il Carpi non ci sta e cerca il pari su punizione, al 12, ma il sinistro di Gagliolo finisce alto. Spettacolare tacco di Amauri al 25 che libera Palladino in piena area, bravissimo Dossena a chiudere lo specchio ed a mantenere vivo il match. Il Carpi pareggia alla mezzora, con un sinistro non irresistibile di Lasagna che sorprende Iacobucci sul primo palo e si infila beffardamente in rete. Il pari fornisce altra benzina ai padroni di casa che cercano ma non trovano il gol del vantaggio. Amauri salva su Di Gaudio, Lucarelli chiude su Concas, Iacobucci si oppone a De Silvestro, e lo stesso Di Gaudio spara alto, il tutto nel giro di sette minuti, fino al fischio finale.
Fra sette giorni è campionato. E il Carpi si avvicina offrendo una buona prova nell’ultima amichevole a sette giorni dalla insidiosa trasferta di Livorno. Il ds Giuntoli lavora in cerca di rinforzi. I nomi sono sempre quelli, Sportiello, Seculin e Terracciano per la porta, Suagher e Zampano, Ricci e Laner, Catellani e Rivas, con Gagliolo sempre attenzionato dallo Spezia. Il mercato è aperto fino a lunedì 1 settembre, e a Carpi sono in arrivo almeno quattro nuovi), Castori è soddisfatto della condizione raggiunta dai suoi ragazzi. Il temperamento, la grinta e la condizione atletica sono quelle giuste. Per il resto si vedrà. Intanto la sua truppa, imbottita di ragazzi, ha fatto la sua bella figura al cospetto di un’avversaria di categoria e qualità superiori. 
IL TABELLINO
CARPI - PARMA 1-1
Reti: 53’ Amauri (P), 74’ Lasagna (C).
CARPI (4-5-1): Dossena (27’ st Guerci); Letizia, Poli (18’ st Sabbione), Romagnoli, Gagliolo; Pasciuti (30’ st  Di Gaudio), Mbaye (19’ st  Torelli), Porcari (39’ st  Sarzi Puttini), Lollo (30’ st Concas), Gatto (1’ st  De Silvestro).; Mbakogu (23’ st  Lasagna). A disp.: Bianco, Inglese. All.: Castori.
PARMA (4-3-3): Mirante (1’ st  Iacobucci); Ristovski, Paletta, A. Lucarelli, Gobbi (30’ st  Galloppa); Acquah, Jorquera, José Mauri (1’ st  Mesbah); Biabiany (1’ st Amauri), Belfodil (23’ st Cerri), Palladino. A disp.: Cordaz, Santacroce, Ghezzal. All.: Donadoni.
Arbitro: Fabbri di Ravenna (Paiusco-Bindoni).
Ammoniti: Mbakogu (C), De Silvestro (C).
Espulsi: nessuno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

Torna su
ModenaToday è in caricamento