Carpi Varese 4 - 2 | Secondo tempo da leoni per i biancorossi

Un primo tempo che rischia di compromettere la partita del Carpi, poi un avvio di ripresa incredibile con il risultato totalmente ribaltato. A segno quattro giocatori diversi per i biancorossi che annientano il Varese

Undici minuti da sogno nella ripresa e il Carpi ribalta il mondo, oltre che il Varese, ribellandosi all’inerzia di una gara che stava diventando pericolosa, reagendo alla sfortuna, agli errori, alla prodezza di Neto Pereira alla fine del primo tempo, ed alle paure di sempre. I biancorossi poi guardano la classifica e scoprono, per qualche ora, in attesa di Bari-Perugia, di essere nel gruppo di testa, per quello che conta dopo 180’ di gioco, insieme a Livorno, Cittadella, Lanciano e Ternana. La serie B è lunga, lunghissima, ma partire così aiuta a rinsaldare il feeling tra una squadra giovane, un gruppo in costruzione e la città che è sempre più consapevole di vivere calcisticamente gli anni più belli da…un secolo in qua. Al Cabassi un ospite speciale. Nell’intervallo ha preso la sua bella dose di applausi Gregorio Paltrinieri, carpigiano doc, campione dei 1500 stile libero agli ultimi europei di nuoto. Il pubblico ha tributato all’illustre concittadino gli applausi che merita. 

IL MATCH - Ritmi alti sin dall’inizio. Il Varese ha retto finchè ha potuto. Ma intanto i lombardi sono i primi a mettere il naso nell’area di rigore avversaria. Il giovane Petkovic al 10’ si incunea in bello stile nell’area biancorossa e batte Kelava. Il Carpi non ci sta e reagisce con rabbia. Al 18’ un mani dello stesso Petkovic frutta un rigore, realizzato da Mbakogu con freddezza e precisione. La squadra di Castori produce una serie di occasioni gol ma non riesce a passare in vantaggio. Ci provano un po’ tutti, nell’ordine, Inglese, Bianco, Struna, Porcari e Romagnoli. Ma sul finire di tempo (42’) un cross teso di Zecchin viene girato all’incrocio da una bella inzuccata di Neto Pereira. Varese in vantaggio e Carpi che vede i fantasmi dell’anno scorso. Ma nella ripresa succede di tutto. In campo c’è solo il Carpi. Poco più di una decina di minuti e il match cambia padrone. Pasciuti trova la testa di Poli che firma il suo primo gol in serie B. Il bis arriva a stretto giro di posto. E’ ancora un difensore a far gol, quello del sorpasso. Gagliolo trova l’angolo e riceve l’abbraccio del Cabassi. Il punto che chiude i conti è opera di Lollo, con i varesini a protestare per un fuorigioco di Inglese. L’arbitro prima annulla, ma cambia idea su segnalazione del suo collaboratore di linea. Quattro a due e Varese a sedere, come sottolinea il pubblico di casa con un pizzico di cattiveria. A fine gara si presenta il ds Giuntoli che dedica il successo al patron Bonacini, assente per un piccolo problema di salute. “Una sciocchezza” – minimizza il dirigente. Castori gongola:  “Ottima gara, 90’ rtimo alto, grande intensità. Abbiamo creato tante palle gol che abbiamo sprecato. Ci siamo trovati sotto senza meritare. Siamo cresciuti strada facendo,  I ragazzi hanno disputato un match di grande sacrificio. Prestazione che dà fiducia. Il Varese ha sofferto molto la nostra velocità.  Kelava? Ha fatto il suo, non ha responsabilità sui gol, e comunque le vittorie e le sconfitte si condividono un undici”.

IL TABELLINO
MARCATORI:
10’ Petkovic, 19’ Mbakogu (rig.), 42’ Neto Pereira; nel st 11’ Poli, 13’ Gagliolo, 21’ Lollo.

CARPI (4-3-3): Kelava; Struna, Romagnoli (20' st Suagher), Poli, Gagliolo; Bianco (20' st M'Baye), Porcari (41' st Sabbione), Lollo; Inglese, Mbakogu, Pasciuti. 
A disposizione: Gabriel, Letizia, De Silvestro, Embalo, Gatto, Lasagna. Allenatore: Castori. 

VARESE (4-4-2): Bastianoni; Fiamozzi, Borghese, Rea, De Vito; Zecchin, Corti (41' st Blasi), Barberis, Falcone (17' st Scapinello); Neto Pereira, Petkovic (20' st Cornacchia). 
A disposizione: Perucchini, Luoni, Dondoni, Simic, Tamas, Capezzi. 
Allenatore: Bettinelli-Di Stefano. 
ARBITRO: Ros di Pordenone (Lo Cicero di Brescia-Intagliata di Siracusa)
NOTE: spettatori 1554, più 674 abbonati.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scontri, fermi e polemiche. Davanti a Italpizza continua la protesta

  • Economia

    Brand Finance, il Cavallino torna sul tetto del mondo dei marchi più influenti

  • Cronaca

    Fa spese con il bancomat del suo datore di lavoro, incastrato dalle sigarette

  • Attualità

    Dossier Legambiente Mal’Aria 2019: Modena maglia nera della regione

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Sorpresi con lo shaboo in tasca, tre filippini arrestati "in trasferta"

  • Neve in Appennino, disagi sulla Nuova Estense verso Pavullo

  • Scontro a Piumazzo, muore una automobilista di 76 anni

  • Precipitazioni nevose in arrivo nel modenese. Tre giorni in bianco

  • Giardiniere folgorato dai cavi elettrici a Castelnuovo, è grave

Torna su
ModenaToday è in caricamento