EdilTecno vince il Modena Benny Cup 2016. Intervista a Federico Benincasa

Erano più di cento gli spettatori alla fine del torneo Modena Benny Cup che quest'anno ha festeggiato la sua terza edizione, con 32 squadre iscritte e ben 150 giovani che si sono sfida in uno dei tornei di calcio a 5 che è divenuto più famoso a Modena

Erano più di cento gli spettatori alla fine del torneo Modena Benny Cup che quest'anno ha festeggiato la sua terza edizione, con 32 squadre iscritte e oltre 600 giovani che si sono sfida in uno dei tornei di calcio a 5 che è divenuto più famoso a Modena. Fondato nel 2013 da Federico Benincasa, per ricordare il padre Lorenzo, ha oggi raggiunto una consolidata notorietà già dalla sua prima edizione nel 2014.

A vincere la terza edizione del torneo è stata EdilTecno, mentre al secondo e al terzo posto si sono posizionate reciprocamente Nocsae - Dottori, Infermieri e Tecnici del nuovo ospedale estense di Baggiovara e i Paris San Gennà. Infine, il quarto classificato è il Gruppo Soliera. La coppa di quest'anno è stata dedicata al padre Lorenzo Benincasa, al fratello Paolo e agli amici Gianni, Pasquale e Luciano, nonchè a tutti coloro che lottano e hanno lottato ogni giorno contro i tumori.

IL VIDEO DOCUMENTARIO DEL MODENA BENNY CUP 

Infatti la novità di questa terza edizione è la raccolta di beneficienza per l'associazione LILT, Lega Italiana Lotta Tumori, che sono arrivati sia dagli iscritti al torneo, sia dall'asta che è avvenuta durante la serata della premiazione. E' stato inoltre consegnato il Premio Solidarietà alla Protezione Civile per essere stata sempre presente al fianco della Benny Cup dalla sua prima edizione, in ricordo anche dell'impegno di Lorenzo Benincasa proprio nella Protezione Civile. 

Abbiamo così deciso di intervistare Federico Benincasa per mettere un punto a questi tre anni di Modena Benny Cup e spiegarci come ricominciare dopo le emozioni di queste settimane di torneo. 

Quali novità ha portato questa nuova edizione?

Ho creato uno staff di ragazzi giovani, 12 ragazzi che sono stati sempre presenti sui campi di gioco. Ho voluto ideare un angolo post- partita, tipo sala stampa con interviste ai protagonisti dei diversi Match che sono stati oltre 60. Grazie a questa passione è cresciuto il numero degli spettatori, che durante tutto il torneo ha visto partecipare 300 persone in media ogni sera. Il progetto è stato sostenuto con una convenzione con il ristorante che prevedeva i Benny coupon portando 200 persone a mangiare nel locale della polisportiva per beneficienza alla LILT. Un'azione di beneficienza che si unisce alle 12 squadre in più rispetto all'anno scorso, ma anche alle novità come lo "spettacolo in campo", e soprattutto i 3200 euro raccolti per il sostegno alla LILT. 

I numeri sono cresciuti nel tempo , pensi che continuerà così anche in futuro? 

Me lo auguro. Mi piace stare al passo con i tempi e soprattutto continuare a dare a questo torneo una visone positiva e amichevole.  Testa bassa e ragionare sul migliorarsi sempre di più, ampliando la competizione è farla crescere con chi ci crede. Passo dopo passo. Anche dal punto di vista social, abbiamo toccato  più di 15000 visualizzazione del profilo durante torneo, numeri pazzeschi per un torneo di calcio a cinque .

Ora il Benny cup è un torneo riconosciuto, secondo te cosa gli manca? 

Ancora molto supporto, spero che potremo raggiungere presto più istituzioni, più appassionati e più sponsor che credano nel torneo. Credo che le cose belle e durature, possono rimanere nel tempo con chi davvero ci crede. Sono soddisfatto del grande aiuto di tanti miei ragazzi, ed amici  che si sono messi a disposizione per aiutarci insieme alla mia famiglia. Questo torneo nasce per trasmettere dei valori importanti e lasciare una sua impronta. Mi auguro che crescendo in questi anni sotto questi aspetti importanti, possa essere e diventare un torneo riconosciuto ancora di più anche dalle nostre autorità locali, contribuendo così a renderlo una manifestazione vera e propria della Città! 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Si cappotta con l'auto lungo la Circondariale, muore un giovane a Fiorano

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento