I giovani atleti di Equilandia Club alle "Ponyadi KEP Italia 2019"

Quattro atleti del circolo ASD Equilandia Club di Bagazzano di Nonantola in gara per Emilia-Romagna alla manifestazione che si terrà la prossima settimana

Dopo il successo dell'edizione 2018, il "Ponyadi KEP Italia 2019" - manifestazione di sport equestre su pony - viene riproposto nelle date 28, 29, 30 e 31 agosto a Roma, nella sede dell'Ippodromo Militare di Tor di Quinto. La manifestazione sportiva celebra quest'anno la 14esima edizione e vede in gara le squadre di tutte le regioni italiane e la Repubblica di San Marino: nei nella quattro giorni sono attesi 800-1000 giovani cavallerizzi.

Per l'Emilia Romagna gareggeranno quattro giovani atleti formati nel maneggio modenese ASD Equilandia Club di Nonantola, fondato nel 2006 dal presidente Lisa Bertacchini, allenatore 3° livello paralimpico. I qualificati a Ponyadi KEP Italia 2019 sono: Serena Di Maria, Sabrina Zironi, Annalisa Branchini, Nicolò Michielli. I cavalli sono stati assegnati dai maneggi: Circolo Ippico Lo Stradello, Scandiano (RE) e Rosalba Governatori-Circolo Ippico Meraki (MO). In rappresentanza di ANAC Sezione Modena e in veste di volontaria, sarà presente la dottoressa Barbara Scapin.

Il club ippico nonantolano è dedicato a giovanissimi diversamente abili e giovanissimi normodotati. Insieme si allenano nella disciplina equestre senza sottrazione di impronta agonistica, quando è nella cifra dell'atleta singolo, e con tutti i tipi di monta, quando è nelle inclinazioni di un allievo formato. La scelta didattica di Equilandia si allontana, quindi, dalla pet therapy fine a se stessa, secondo volontà della fondatrice Bertacchini.

Lisa Bertacchini, presidente di Equilandia Club commenta: "Vorrei ringraziare il presidente ANAC-sezione Modena, Francesco Nadalini e la dottoressa Barbara Scapin per il supporto che hanno dato alla partecipazione dei nostri atleti alle Ponyadi 2019. Senza la loro presenza la nostra trasferta a Roma sarebbe complessa. Ringrazio anche Clemente Forni per aver reso possibili gli allenamenti con la carrozza e per avermi affiancata nella ideazione del paradriving Modena-Verona, che questo anno inizierà il 4 novembre. Villa Forni e Equilandia collaborano da anni nello sviluppo delle attività sportive integrate e delle attività del tempo libero. Stage formativi per i nostri atleti sono stati resi possibili dall'Accademia Militare di Modena, che ringrazio profondamente. Siamo stati seguiti e assistiti, in particolare, dal Comandante Stefano Mannino, dal Ten.Col. Bruno Billi e dal Ten.Col. Giampaolo Cati. Sono orgogliosa dell'impegno che i miei allievi hanno riversato sull'obiettivo. Conto sul buon esito delle loro gare perché la formazione impartita dal nostro CT Michele Della Pace e dal suo vice Fortunato Buffoni è stata meticolosa, costante e di qualità.  Ringrazio infine Gianni Boni per aver sempre creduto nella bella realtà di Equilandia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

Torna su
ModenaToday è in caricamento