Green e Splash Volley, la versione estiva della Pallavolo impazza a Colombaro

Sull'erba, nell'acqua: a Colombaro tutto può diventare un campo da pallavolo. La squadra "Ngapeth al Volante" per il secondo anno consecutivo sul podio del Green Volley, i "Palle Volanti" campioni allo Splash

Arriva l’estate: i campionati finiscono, le palestre chiudono. Ma la voglia di prendere in mano un pallone, quella arde nell’ultimo sole di giugno più del carbone nei barbecue. Per domarla, l’unica soluzione sembra essere –letteralmente- un tuffo nei tornei estivi.

Oltre al più classico beach volley, da qualche anno impazza la moda di due nuovi sport amatoriali: green volley e splash volley, rispettivamente volley sull’erba e nell’acqua. E Modena, la capitale italiana della Pallavolo, non poteva che essere sede principale delle controfigure estive del tanto amato sport. Sia in città che, soprattutto, in provincia; innumerevoli sono stati i tornei organizzati in occasione di sagre di paese e feste varie, e sorprendente è stata la partecipazione di adulti e ragazzi di ogni età.

L’eccezionale adesione a tali eventi è dovuta anche alla quasi totale assenza di requisiti necessari per prenderne parte. Tra gli “animali” da green o da splash si possono trovare soggetti di ogni tipo: chi ha deciso di appendere le scarpe al chiodo, chi le mette in lavatrice aspettando settembre e chi le scarpe da pallavolo non le ha mai avute.

Scrivere “quasi” però, non è stato un errore di battitura: qualche attributo lo si deve avere. I partecipanti a questi tornei amatoriali infatti, non sono semplici giocatori. Sono persone temerarie, che non hanno paura del sole che batte senza pietà sulle loro schiene lasciando un marchio a forma di canotta; persone che dopo una settimana di lavoro tra il riposo e il mettersi in gioco, scelgono il secondo senza esitazione. Persone che studiano per la sessione estiva tra una partita e l’altra; e che arrivano in finale per raggiungere quel salame che mangeranno alla fine del torneo stappando una bottiglia di spumante. Persone che, in fin dei conti, riescano a divertirsi senza troppe pretese.

Emblematico, tra i tanti tornei modenesi, quello di Colombaro, che è riuscito ad amalgamare in sé tutto questo. Per due giorni infatti, sabato e domenica, centinaia di ragazzi (e non) si sono sfidati in partite sia di Green che di Splash Volley, tra musica, buon cibo e tanto divertimento. Fiore all’occhiello dell’evento, l’immancabile Colom-Bar, il bar gestito interamente da giovani colombaresi che, instancabili, hanno servito per tutto il giorno bibite e drink (specialmente a base di gin!) a tutti gli audaci giocatori.

Per il torneo di Green Volley, conclusosi nel tardo pomeriggio di ieri, si è riconfermata campionessa –per il secondo anno consecutivo- la squadra “Ngapeth al Volante” (in foto), composta da Michele Germandi, Francesco Ferrari, Davide Di Nucci, Stefano Bazzani, Matteo Delle Vergini, Giulia Parmiggiani Tagliati e Giorgia Tagliazucchi. Il torneo di Splash Volley invece, è stato vinto dalla squadra “Palle Volanti”.

Altri tornei sono giunti alla loro conclusione in questi giorni, ma tra le gare ancora in ballo spicca il Volley Splash di Savignano, che si terrà dal 24 al 29 giugno al Campo Sportivo di Solignano.

Potrebbe interessarti

  • Le migliori trattorie del centro storico di Modena

  • I 5 parchi naturali più belli della provincia di Modena

  • Dove fare barbeque e pic-nic nei parchi della provincia di Modena

  • Calo di energia durante il giorno ? Dagli USA arriva il Metodo Power Nap

I più letti della settimana

  • Parte il viaggio del convoglio eccezionale di Tironi, le modifiche alla viabilità

  • Deceduta in ospedale la donna investita da un'auto ieri a Carpi

  • Auto finisce fuori strada e prende fuoco, morto il conducente

  • Uccisa con un coltello dal marito, un dramma della malattia in via Alassio

  • Grave incidente al camping delle Polle, turista perde un dito

  • Le migliori trattorie del centro storico di Modena

Torna su
ModenaToday è in caricamento