Campionati Italiani Master, nove medaglie d’oro per la Fratellanza

È stata una trasferta “travolgente” quella che ha visto i master della Fratellanza 1874 partecipare ai Campionati Italiani Indoor e di Lanci Lunghi.
Travolgente perché a Modena sono arrivati bene 9 titoli italiani, che sommati alle 8 medaglie d’argento ed alle 7 medaglie di bronzo fanno un bottino di 24 medaglie. La formazione maschile inoltre ha potuto conquistare un eccellente quarto posto di squadre: un record per la compagine modenese.

Rossella Zanni: due ori, un argento. Copertina per Rossella Zanni (F50), che ha ottenuto le vittorie nel pentathlon e nel salto in alto oltre ad aver ottenuto l’argento nei 60 ostacoli. In sole tre giornate Rossella ha portato a termine sette gare, (le cinque del pentathlon e le altre due individuali). Nel pentathlon la vittoria è stata ottenuta con 3674 punti, nel salto in alto con la misura di 1.45 mentre nei 60ostacoli l’argento è arrivato con 10.21.

Asta: campioni Dall’Olio, Ghi e Parenti. Grandi soddisfazioni dal salto con l’asta dove è arrivata la vittoria di Stefano Dall’Olio tra gli M40 con la misura di 3.00, suo primo titolo tra i master, mentre hanno confermato il loro valore Daniela Parenti (F45) salita a 2.90 ed Arrigo Ghi (M70), voltato sopra ai 2.70 per poi rinunciare a provare 2.85. Arrigo è poi salito sul terzo gradino del podio del salto in lungo con la misura di 4.03.
A questi tre successi va aggiunto il secondo posto di Gastone Chiarini nel salto con l’asta M75 ottenuto con la misura di 2.00.

Corse: Bonfiglioli e Manfredi imprendibili. Due ori per nulla scontati quelli di Gian Carlo Bonfiglioli nei 1500 M45 e quello di Alessandro Manfredi nei 400 M55. Dopo tante volate concluse al secondo e terzo posto, quest’anno Bonfiglioli si è rifatto vincendo il titolo col tempo di 4:20.18. Negli 800 invece Bonfiglioli ha concluso al secondo posto con il crono di 2:09.64. Il “capitano” Alessandro Manfredi è tornato alla vittoria di un titolo individuale (dopo 10 anni dall’ultimo), correndo i 400 in 58.43 con grande tatticismo ed una ottima condizione fisica. Manfredi ha poi ottenuto la medaglia di bronzo negli 800 corsi in 2:18.00.

Barchetti: giavellotto dorato, peso argentato. Grande soddisfazione per Simona Barchetti che ha scagliato il suo giavellotto a 29.84, confermando il titolo nella categoria F40 ottenuta questa estate a Modena. Simona ha poi ottenuto l’argento nel getto del peso F40 con la misura di 8.55.
4:200 M35: che forza. Un grande quartetto della 4x200 ha visto  Riccardo De Luca, Alessandro Alquati, Pasquale Dongiacomo e Simone De Luca dominare la staffetta 4x200 con il crono finale di 1:42.46.

Argenti per Lodi, De Luca, Coppi e la 4x200 M45. Altre medaglie d’argento sono arrivate da Nicola Lodi nel lancio del giavellotto dove ha ottenuto la ottima misura di 39.54, da Simone De Luca nel salto in alto M35 dove ha valicato la misura di 1.54 e da Ugo Coppi nel disco M60 con la misura di 44.07. Bene anche la staffetta 4x200 M45 con Francesco Di Leonardo, Giancarlo Bonfiglioli, Alberto Martignani e Ciriaco Minichiello che sono stati capaci di correre in 1:41.35.

Bronzo per Morandi, Venturi, De Luca e Di Leonardo. Doppia medaglia di bronzo per Tarcisio Venturi, salito sul terzo gradino del podio sia nel giavellotto M60 con la misura di 36.60, sia nel peso gettato a 12.14. Rimanendo nei lanci terzo posto di Paolo Morandi nel disco M75 dove l’attrezzo è atterrato a 28.17. Veloci invece Simone De Luca e Francesco Di Leonardo: Simone ha ottenuto il bronzo nei 60ostacoli categoria M35 correndo in 9.94, mentre Francesco è andato veloce nei 60 metri M40 correndo in 7.46.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Modena: Forghieri e Iori sempre più veloci. Al campo di Modena si è svolto l’incontro per rappresentative regionali del centro-nord Italia rivolto ad allievi e junior. Paola Forghieri ha vinto la gara junior sui 60 metri abbassando il proprio primato personale di ben 5/100 realizzando il crono di 7”68. La ragazza allenata da Leonardo Righi ha così accostato il proprio nome a quello di Eleonora Iori nell’albo d’oro della Fratellanza, dato che il 7”68 corso la settimana scorsa dalla Iori era il fresco primato sociale. Oggi Eleonora è arrivata terza tra le allieve correndo un ottimo 7”69.
Nei 60 metri ostacoli quarta Valeria Grigolato in 9”04. Quarta nella classifica finale la formazione dell’Emilia Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Auto ribaltata dopo un tamponamento in via Giardini, un ferito a Formigine

  • Fase 3. Unimore prevede lezioni solo online almeno fino alla primavera 2021

Torna su
ModenaToday è in caricamento