Genoa - Sassuolo 1-1 | Djuricic illude i neroverdi raggiunti da Sanabria

Un punto e via andare. Il Sassuolo riporta un 1-1 dal Marassi genoano, conferma una certa solidità (nel 2019 primo gol subìto al terzo match), ma non si fa bastare un 65 per cento abbondante di possesso palla per cogliere l’intera posta, anzi, nel finale viene salvato da una paratona di Consigli. Per cui De Zerbi deve giocoforza accontentarsi e rimanda ad altra occasione il salto di qualità in proiezione Europa League. Risultato giusto, se si vanno a pesare le opportunità in zona gol. Domenica prossima (pre 18)  a Reggio è di scena la Juventus. 

LA CRONACA - Neanche due minuti e Sassuolo vicino al gol con Babacar che gira alto un bel cross di Lirola dal fondo. Neroverdi a gestire i palloni, grifoni compatti e pronti a graffiare in ripartenza. Una punizione al 13’ di Berardi impegna severamente Radu che smanaccia in angolo. Genoa pericoloso al 18, colpo di testa di Romero su angolo, palla fuori. Al 25’ Consigli esce prontamente su Kouamè lanciato a rete, sventando il pericolo. Vantaggio del Sassuolo al 28’, con una combinazione in area Duncan-Locatelli-Djuricic che fa secco Radu con un tiro ravvicinato. I neroverdi vicini più volte al raddoppio. Prima al 31’ Babacar angola troppo una conclusione dal limite e non finalizza un bel contropiede, successivamente con un colpo di testa di Berardi bloccato a terra da Radu, quindi con un tiro di Locatelli deviato fortuitamente da Zukanovic in corner. Il Genoa si rialza, cerca il pari, che arriva al 42’ col paraguaiano Sanabria (secondo gol in due gare). Kouamè è fortunato perché il pallone gli sbatte in volto, Sanabria è là pronto ad insaccare alle spalle di Consigli.

Geona-Sassuolo, le pagelle

De Zerbi deve rinunciare a Sensi (botta la ginocchio), entra Bourabia che al 5’ si mette in evidenza con una sventola dalla distanza che costringe Radu alla difficile deviazione oltre la traversa. Il duello tra i due si rinnova all’11’, col portiere che blocca a terra quasi sulla linea una potente sassata del calciatore marocchino. Ci prova pure Duncan al quarto d’ora, Radu non si fa sorprendere. Nel Genoa è sempre lo sgusciante Sanabria ad incunearsi in area ed a tirare verso Consigli, ma al 22’ il suo tentativo si spegne a lato. Parata salva risultato di Consigli al 39’ su Kouamè: l’estremo neroverde alsi supera di istinto sull’improvvisa conclusione dell’ivoriano da pochi passi.  

GOL: 28’ Djuricic, 41’ Sanabria.  
GENOA (4-4-2): Radu 6,5; Biraschi 6, Romero 5,5, Zukanovic 5,5, Criscito 6; Lerager 6, Bessa 5,5 (34’ st Pereira s.v.), Radovanovic 6 (31’ st Veloso s.v.); Lazovic 6; Sanabria 7 (42’ st Pandev s.v.), Kouamè 6,5. A disp.: Jandrei, Vodisek; Gunter, Pezzella, , Sturaro, Lakicevic, Lapadula, Dalmonte. All.: Prandelli 6. 
SASSUOLO (4-3-3): A disp.: Pegolo, Satalino, Lemos, Ferrari, Adjapong, Scamacca, Di Francesco, Brignola. All.: De Zerbi 6. 
ARBITRO: Manganiello di Pinerolo 6,5
NOTE: ammoniti pt 44’ Duncan; st 9’ Romero, 18’ Bourabia, 43’ Rogerio.  Recupero 0’, 4’. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento