Corsa campestre, Giacobazzi vince la Cinque Mulini

Lo storico appuntamento sportivo ha visto il trionfo dell'atleta modenese nella categoria Junior. Dopo Bilbao prosegue la corsa di Giacobazzi verso la grloria

Sembra davvero un circolo virtuoso quello che ha imbroccato Alessandro Giacobazzi, che oggi ha messo il sigillo sulla “Cinque Mulini”, uno dei più famosi cross al mondo. Giunta alla 83a edizione, ovvero dal 1933, la corsa della "Cinque Mulini" è stata conosciuta in tutto il mondo proprio per i passaggi attraverso i mulini, i mulini Meraviglia e Cozzi attraversati anche nell’edizione 2015.

La gara junior ha visto la vittoria di Alessandro Giacobazzi.Il percorso, con partenza ed arrivo nei prati antistanti il Vallo, ha visto come antagonista degli atleti il fango, davvero tanto in questa edizione. Una partenza ricca di atleti (con allievi e junior in gara assieme), ha visto una partenza non troppo veloce di Giacobazzi, che dopo il primo giro piccolo, ha ripreso la testa della corsa composta dallo svizzero Wanders, il gallese Iolo ed il marocchino Ahmed Ouhda .A metà gara lo svizzero ha incrementato l'andatura riuscendo a guadagnare diversi metri sull’atleta allenato da Mauro Bazzani, recuperati prontamente nell’ultimo chilometro dal modenese. A 400 metri dal traguardo Giacobazzi ha tentato l’attacco decisivo, riuscendo a staccare Wanders e vincere la gara in 22:21, secondo Wanders (22:24), terzo Iolo (22:25). Alessandro ha bissato il successo che aveva ottenuto nel 2012 tra gli allievi.

“ Dopo Bilbao – le parole di Giacobazzi -  è la mia seconda vittoria internazionale in un cross Iaaf. In questi percorsi riesco ad esprimere la mia determinazione e grinta. Sono davvero contento perché ci tenevo a vincere qui alla Cinque Mulini anche se il fango e le pozze d’acqua erano terribili; in certi punti non sentivo i piedi dal freddo."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gran bella gara anche di Simone Colombini, il più attivo nel gruppo degli inseguitori. La sua condotta di gara lo ha premiato riuscendo a raggiungere il 4° posto, a meno di cento metri dal bronzo. Quattordicesimo invece Omar Stefani che ha concluso in 23:49, lui che in un percorso così fangoso fatica a sfruttare le sue qualità elastiche. Nella gara allieve bene le mezzofondiste della Fratellanza,  ottava Anna Casolari, poi a seguire Chiara Bazzani e Alice Bertoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

  • Contagio, cinque casi nel modenese. Sono tutti asintomatici

Torna su
ModenaToday è in caricamento