Grosseto Sassuolo 2-2 | Neroverdi riacciuffati al 90' da Sforzini

Il secondo assistente assegna un gol dubbio a Marchi, nella ripresa il talento ghanese interrompe il digiuno dal gol rispondendo all'ex Modena Sforzini che al 90' trova l'eurogol con una girata da fuori area

RIchmond Boakye

Quanti rimpianti per questo Sassuolo che ha visto svanire la vittoria al 90': una difesa insolitamente traballante ha sofferto in modo clamoroso la prestanza fisica dell'ex Modena Nando Sforzini, mentre il centrocampo per l'ennesima volta ha visto in evidenza l'impalpabilità del duo Missiroli-Magnanelli. Fortuna che l'attacco è supportato da un fenomenale Gazzola (due assist) che si conferma sempre più determinante per le sorti di questo Sassuolo.

IL MATCH - Più Grosseto che Sassuolo nel primo tempo al Carlo Zecchini: le presenza del possente Sforzini in area, la rapidità di Alfageme e i cross di Petras danno filo da torcere agli uomini di Fulvio Pea. Nonostante l'impegno profuso dalla squadra di casa, sono i neroverdi a passare in vantaggio al 37' con un gol quanto mai dubbio: sul cross di Gazzola si avventa come un falco Marchi che colpisce di testa, disperata respinta sulla riga di porta dell'estremo difensore Viotti, ma per il guardalinee è rete. Nella ripresa, il Sassuolo soffre la reazione toscana: al 49', una triangolazione nell'area sassolese termina con la conclusione a rete di Mancino che colpisce il braccio (tenuto vicino al corpo) di Marzorati. Cartellino giallo e calcio di rigore trasformato dall'ex Modena Sforzini. Pea scuote i suoi e butta nella mischia Boakye che, al 70', trova il tap-in vincente su cross basso di Gazzola, perfettamente imbeccato dal passaggio filtrante di Marchi. Il Grosseto accusa il colpo, ma si aggrappa al suo "Zlatan Ibrahimovic", Nando Sforzini, che al 90' trova il gol del pareggio con una formidabile girata da fuori area. Nei minuti di recupero, i toscani sfioreranno addirittura il vantaggio: su traversa dalla lunga distanza, Olivi emerge dalla mischia in area per concludere a rete, ma Pomini para d'istinto.

LA SVOLTA - Dentro o fuori? Il gol del vantaggio di Marchi ha innescato una scintilla di nervosismo che ha dato adito alle sceneggiate e alle continue proteste dei giocatori del Grosseto che non hanno mai perso un'occasione per commettere scorrettezze. Se da un lato i toscani sono da elogiare per non avere chinato il capo di fronte a un avversario più qualificato, dall'altro sono assolutamente esecrabili sotto il profilo della sportività.

GROSSETO - Viotti; Petras, Padella, Olivi, Calderoni; Mancino (63′, Misuraca), Crimi, Consonni (56′, Ronaldo), Caridi; Sforzini, Alfageme (73′, Curiale). All.: Ugolotti

SASSUOLO - Pomini; Consolini, Marzoratti, Terranova; Gazzola, Cofie (58′, Valeri), Magnanelli, Bianchi (58′, Boakye), Longhi; Missiroli, Marchi (76′, Masucci). All.: Pea

RETI - Sforzini (G, r 61', 90'), Marchi (37'), Boakye (70')

NOTE - Ammoniti Olivi, Calderoni, Sforzini, Consonni (G); Terranova, Marzorati, Cofie, Magnanelli (S)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Livelli dei fiumi in crescita e strade allagate. Chiusi ponti e sottopassi

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

Torna su
ModenaToday è in caricamento