Liu Jo Pesaro 3 - 0 | Prima vittoria sul campo

Al PalaCasaModena le tigri bianconere battono Pesaro sfruttando il loro gioco di squadra preparato con cura durante l'estate. Sabato prossimo, 22 ottobre, alle 20.30 appuntamento casalingo contro Urbino

Dopo la vittoria conquistata a tavolino a Novara, arriva la prima vittoria conquistata sul campo per la Liu Jo che al PalaCasaModena affonda 3-0 il Pesaro. Il sestetto iniziale è quello più collaudato da Cuccarini con Fernandinha-Aguero per la diagonale principale, Paggi e Marinkovic centrali, Rinieri e Partenio le attaccanti di posto quattro con Croce libero. Il primo set (25-16) già la dice lunga sull'andamento e la piega che avrebbe preso la gara. La Liu Jo, però, nelle prime fasi di gara costruisce in attacco, ma allo stesso tempo regala i primi quattro punti a Pesaro con errori proprio in questo fondamentale. E' Rinieri a trascinare le bianconere al primo strappo della gara, mentre Aguero prima e Partenio poi firmano rispettivamente il 13-8 ed il 14-9. Nel secondo set le ospiti danno fiducia comunque al sestetto del parziale precedente, ma l'avvio è tutto della Liu Jo che continua sulla scia dell'entusiasmo e termina il set bissando il 25-16 del primo. Il terzo set parte col medesimo sestetto dei due precedenti ma il Pesaro approfitta di un momento di calo e si porta sull'1-6. Poco dura la gloria delle marchigiane perché arriva il sorpasso feroce delle tigri che si riportano sul 7-6. Le modenesi non si faranno poi più sorprendere e non andranno più sotto vincendo il terzo parziale per 25-21.

DICHIARAZIONI POST GARA - "Sono molto soddisfatto del risultato - ha detto coach Cuccarini - e soprattutto della prestazione della squadra. Credo che questa sia la dimostrazione di quanto conti nel nostro sport il gioco di squadra. Abbiamo visto nelle fila di Pesaro giocatrici che vengono da un'estate di lavoro con le rispettive nazionali e, per questo, si allenano insieme da una decina giorni. Sono risultate slegate senza possibilità di trovare contromisure a livello proprio di squadra. Noi abbiamo sfruttato il fatto di essere gruppo dall'inizio pur mancando tre giocatrici. Oggi si sono visti i risultati del lavoro e attendiamo ora le due americane, ma anche Jenny Barazza".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

  • Cadavere accanto all'auto ribaltata nel bosco, sarebbe la barista scomparsa

Torna su
ModenaToday è in caricamento