Modena Livorno 1 - 0 | Vittoria made in Appennino

Arriva la seconda vittoria stagionale per i canarini, ma ancora più importante arriva la miglior prestazione dei gialloblù. Al Braglia è Stanco, con la seconda rete in due partite, a segnare il gol partita su assist di Nardini.

Qualcuno non ci aveva creduto, interpretando le dichiarazioni grintose della settimana gialloblù come le solite frasi di circostanza. Invece la dimostrazione che qualcosa è cambiato è arrivata già dai primi minuti di gara. Un Modena che corre, un Modena che gioca palla a terra, un Modena che fa paura anche al Livorno. Sono state più numerose le occasioni dei canarini per raddoppiare che non quelle dei toscani per pareggiare. Una buona prestazione di squadra insomma, che si spera non sia un fuoco di paglia ma una realtà solida per il futuro.

L MATCH - Al 3' arriva la prima azione pericolosa del Modena che manda sotto porta Fabinho, l'attaccante da pochi metri incorna male e la palla finisce in senso opposto rispetto alla porta. Di nuovo al 5' i gialloblù si rendono pericolosi con Greco che trattenuto ai limiti dell'area scarica di poco a lato. Dopo appena 3 minuti arriva il gol del meritato vantaggio: Nardini dalla destra trova un buon assist per Stanco che ben piazzato in area porta in vantaggio i canarini. Di nuovo al 12' Stanco, innescato però da Fabinho, arriva al tiro ma da sottomisura manda la palla alta. E' un Modena aggressivo finalmente che permette al Livorno di arrivare al tiro solo al 23' da fuori area, parato senza problemi da Guardalben. Al 27' contropiede gialloblù con Greco che recupera una bella palla, apre per Dalla Bona dal lato opposto che restituisce il pallone, Greco colpisce bene ma gli si oppone la traversa. Al 34' Dalla Bona tira una buona punizione dal lato ma Bardi para. Al 55' nella ripresa il Modena riparte carico e Greco in rovesciata regala un gran pallone a Stanco che di testa ci prova ma Bardi è attento. Al 72' il Modena rischia terribilmente e prima Perna deve sparare pericolosamente in corner, poi è Dell'Agnello, sugli sviluppi dell'angolo, a tirare alto. Al 75' Dalla Bona commette il secondo fallo ai limiti dell'area e rischia l'espulsione; Paulinho tira la punizione da 25 metri e Guardalben è costretto a mandare in angolo. All'86' Gilioli va vicinissimo al raddoppio tirando dalla sinistra ma Bardi con una prodezza gli impedisce di esultare. Ultimo brivido al 93' quando Paulinho lasciato solo in area scarica violentemente da distanza ravvicinata e manda di poco alto.

LA SVOLTA - Parlando della partita la svolta è sicuramente il gol di Stanco all'8' che da sicurezza e grinta da vendere a tutti. Ma la vera svolta è sicuramente quella che è avvenuta in settimana nella mentalità della squadra, quasi irriconoscibile rispetto a quella che era solo un paio di settimane fa.

DICHIARAZIONI POST GARA - Giampà: "La crescita si era vista anche a Nocera e questa è stata la nostra migliore prestazione. Ora siamo più sereni e dobbiamo dare continuità ai risultati". Stanco: "Nardini mi ha fatto un bel cross e io sono stato bravo ad anticipare il difensore. Per uscire da questo momento dovevamo usare grinta e determinazione e l'abbiamo fatto". Guardalben: "Sono contento che le persone mi apprezzino e finalmente oggi abbiamo fatto una bella prestazione di squadra dimostrando di comportarci proprio da compagni di squadra. Avevamo preparato bene questa partita e abbiamo fatto quello che ci ha chiesto il Mister". Bergodi: "Sabato avevamo fatto un buon punto a Nocera ed eravamo più rilassati. Stanco ha fatto una grande prova ed è un ragazzo su cui si può contare. Abbiamo cambiato la squadra e sono molto contento per i ragazzi che si stanno applicando".

MODENA: Guardalben, Nardini, dalla Bona, Fabinho (67' Gilioli), Stanco (70' Bernacci), Giampà, Carini, Turati, Greco (78' Ciaramitaro), Jefferson, Perna. A disp.: Caglioni, Petre, De Vitis, Bernacci, Ciaramitaro, Milani, Gilioli. All.: Bergodi.
LIVORNO: Bardi, Perticone, Bernardini, Barone, Belingheri (61' Dell'Agnello), Paulinho, Miglionico, Genevier, Lambrughi, Schiattarella (51' Bigazzi), Piccolo (33' Rampi). A disp.: Mazzoni, Filkor, Salviato, Remedi. All.: Novellino
ARBITRO: sig. Gallione di Alessandria
RETI: 8' Stanco
NOTE: ammoniti Belingheri, Dalla Bona, Miglionico e Perticone. 1' pt-4' st.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

  • Cadavere accanto all'auto ribaltata nel bosco, sarebbe la barista scomparsa

Torna su
ModenaToday è in caricamento