Modena, Ardemagni: "Davanti alla nostra gente non possiamo sbagliare"

Non cerca alibi Matteo Ardemagni: "La responsabilità è tutta nostra". Da questo punto di partenza la squadra ha iniziato la preparazione in vista della "finale" di sabato contro la Reggina al 'Braglia'

"E' un brutto periodo, tutti noi dobbiamo prenderci delle responsabilità in più", ha ammesso Matteo Ardemagni. Dopo le tre sconfitte consecutive i giocatori del Modena sono chiamati ad un mea culpa non tanto per i risultati negativi, ma soprattutto per le brutte prestazioni viste. "E' un periodo difficile e lo sappiamo tutti - continua il bomber dagli occhi di ghiaccio - ma oggi abbiamo cominciato a lavorare per riprenderci subito a partire dalla prossima sfida contro la Reggina perché sarà una finale. Non dobbiamo aggrapparci ad alibi: è tutta colpa nostra. Dobbiamo tornare ad avere la grinta che avevamo all'inizio del campionato. Siamo capaci di reagire e lo abbiamo dimostrato, ora aspettiamo sabato per la conferma". Ardemagni non è impreparato a questo tipo di situazioni ed è esperto di serie cadetta: "In questi anni di B ne ho passate tante: non so dirti le motivazioni tecniche, ma qualcosa di sbagliato c'è e stiamo lavorando per rimediare. Non possiamo sbagliare con la Reggina anche perché giocheremo davanti alla nostra gente e avremo qualcosa in più. Le motivazioni dopo queste brutte sconfitte sono tante e vogliamo tornare a vincere".

Durante il mercato tante vosi lo avevano visto lontano da Modena, ma il giocatore non ne ha voluto sapere: "Io ho sempre pensato, anche prima del mercato, che se stavo facendo bene c'era sicuramente qualche squadra interessata, ma ho sempre insistito perché volevo rimanere qua e anche i direttori lo sapevano. Mi hanno confermato la fiducia, io sono contento e voglio ripagarla facendo magari meglio dell'andata, segnando di più oppure anche segnando meno ma vincendo le partite per questa piazza, arrivando più in alto possibile, perché società e tifosi meritano tante soddisfazioni".Forse il tanto parlare di play off può aver confuso i gialloblù: "Quando vinci tanto e ti ritrovi in alto in classifica cerchi di aspirare sempre a qualcosa di più - confessa Ardemagni -, perciò ci eravamo creati questo obiettivo dei play off. Ora non ci siamo dentro ma siamo gli stessi e possiamo giocarcela con tutte le altre squadre, alla svelta però perché siamo già nel girone di ritorno. Io mi abituo ai moduli ma giocando con una seconda punta ho meno lavoro sporco e creo più occasioni".

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Le migliori osterie di Modena. Dove gustare la cucina tradizionale

  • Come pulire il box doccia in modo efficace

  • Le migliori piadinerie di Modena

  • Antigravity Pilates: come allenarsi e dove farlo a Modena

I più letti della settimana

  • Grandine e vento si abbattono su Modena, trenta feriti e molti danni

  • Disastro meteo su Modena, parte la conta dei danni. Trenta feriti lievi

  • Cade dal furgone in via Giardini, muore un operaio trentenne

  • Grandine in pianura, vigneti e campi di grano devastati

  • Furti con la tecnica dell'abbraccio, caccia ad una ladra a Carpi e dintorni

  • Viaggia con un'intera camera da letto sul tetto dell’auto, patente ritirata

Torna su
ModenaToday è in caricamento