Atletica, Martin Pilato è campione italiano di lancio del disco under 23

A Modena primati per Pettenati e Serra. Anche Pincelli e Khalifi si laureano campioni regionali

Ai Campionati Italiani invernali di lanci, Martin Pilato si laurea campione italiano di disco under 23. Il ravennate portacolori della Fratellanza 1874 si presentava a questo grande appuntamento con l’entusiasmo di chi ha appena riscritto il proprio personale, con il record di 56,01 fatto registrare a Modena pochi giorni fa.

Pilato: dominio tra gli under 23.Un dominio quello di Martin iniziato già al primo lancio con la misura di 55,59 che ipoteca la vittoria under e lo pone subito al terzo posto della classifica assoluta. Pochi metri davanti a lui si sono giocati il titolo italiano Giovanni Faloci (59,52) e Federico Apolloni (59,27), con Pilato che oltre al titolo italiano promesse, ha ottenuto anche il bronzo assoluto. Ora l’attenzione per il settore lanci lunghi si sposta alla Coppa Europa Invernale di Arad (Romania, 12-13 marzo) preceduta dall’incontro internazionale juniores e under 23 che si svolgerà il 27 febbraio a Caorle (VE). Qui sarà in gara Martin Pilato che incontrerà gli avversari di Francia e Germania.

Pettenati vola: nei 60 nuovo record a 6”70. Simone Pettenati ha accesso il turbo ai campionati regionali assoluti indoor che a Modena hanno portato oltre 250 atleti. Nella gara dei 60 metri, Simone ha messo da subito le cose in chiaro correndo già in batteria in 6”70, nuovo record personale. In finale si è accesa una bella sfida con Lorenzo Bilotti, sfida già vista in occasione dei campionati italiani under 23 dove Simone ha vinto il titolo. Ed anche sul rettilineo di Modena la finale è stata vinta da Pettenati confermando di nuovo il tempo di 6”70, secondo tempo in Italia di questa stagione dietro il leader stagionale Fabio Cerutti con 6”66. Sempre nei 60 Freider Fornasari ha sfiorato il personale correndo in 6”99, Mark Obi Kalu ha eguagliato il suo record di 7”02 mentre Matteo Ansaloni con 7”17 è stato il primo atleta a non accedere alle finali. Tommaso Lazzarini invece ha corso i 60 metri da atleta fuori-gara fermando il crono in 6”98.

Serra: nel  lungo vince con il primato di 7,56. Si è laureato campione regionale nel salto in lungo Riccardo Serra. Ma la notizia non sta solo nella vittoria, quanto nella misura, con l’ultimo salto di gara che ha visto Riccardo atterrare a 7,56. È il nuovo primato personale per l’atleta della Fratellanza 1874, record che resisteva dal 2012 quando Serra vinse la gara di lungo con 7,55 nella Finale Oro disputatasi a Modena. Con questo risultato Riccardo si presenta pieno di ottimismo in vista dei prossimi campionati italiani indoor. Quinto posto invece per Giorgio Setti al suo miglior salto della stagione con la misura di 6,64.

Pincelli: campionessa regionale nel lungo. Doppietta Fratellanza nel salto in lungo, con il successo al femminile di Federica Pincelli, che ha centrato l’ottima misura di 5,74. Federica ha ottenuto il salto della vittoria alla seconda rincorsa, regolando anche le due toscane Chiappori (5,67) e Cariello (5,63). Da segnalare poi l’ottavo posto dell’allieva Bianca Mantovani con la misura di 5,12.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Khalifi: titolo regionale tra gli ostacoli. Elamjad Khalifi ha invece trionfato nei 60 ostacoli correndo in 8”24 in batteria, per poi confermarsi in finale con il tempo di 8”32. Tra le donne invece 9”42 per Valeria Grigolato mentre nella gara dei 60 metri sono scese al personale Martina Barchi (8”20) e Bianca Mantovani (8”22). Da segnalare poi il quarto posto di Mattia Murano nel salto con l'asta con la misura di 4,30, il quinto posto nel salto triplo per Mohamed Nhari che è balzato a 13,37, mentre nel salto  con l’asta quarta Miram Galli con 3,80 alla terza ed errori a 3,90. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Test agli operatori sanitari, si parte la settimana prossima con i prelievi

  • Meteo | Impennata improvvisa delle polveri sottili, vediamo perché

  • Coronavirus. Modena rallenta, ma si aggiungono 10 decessi

  • I numeri nei Comuni: positivi e persone in isolamento in provincia di Modena

  • Contagio. Nuovi positivi in regione, oggi +713. Altri 88 decessi

Torna su
ModenaToday è in caricamento