Carpi - Reggio Audace, probabili formazioni | La parola al derby

Dopo una settimana di silenzio stampa, contro i granata i biancorossi vogliono far parlare il campo. Previsti duemila tifosi reggiani al Cabassi

La gara del girone di andata

Eccola la partita chiave di una stagione. Ore 15 al Cabassi. Il Carpi affida al derby con la Reggiana (all’”anagrafe” Reggio Audace) gran parte delle sue speranze di lottare ancora per il primo posto. I granata di Alvini, secondi in classifica a cinque punti dalla capolista Vicenza, a maggior ragione sperano nella B. Per cui, al “Cabassi”, con oltre duemila tifosi reggiani al seguito, si respirerà il clima delle grandi occasioni.
La sfuriata post Rimini del “patron” biancorosso Bonacini ha prodotto una settimana di silenzio. Testa bassa e lavorare. Niente conferenze, niente parole della vigilia per Riolfo o per altri tesserati biancorossi, che hanno rimuginato sugli errori della “sconfitta” di sette giorni fa. Già, perché il punticino strappato al “Neri” ha il sapore di una battuta d’arresto che va riscattata subito. E, sia pure contro un grande avversario, l’occasione del riscatto si presenta subito. Nel girone di ritorno i biancorossi viaggiano ad una velocità ridotta più o meno del 50 per cento rispetto all’andata (solo un successo, a Cesena). La vicecapolista, invece, ha rosicchiato sette lunghezze agli odierni rivali. 

I PRECEDENTI – Concas e Kabine firmarono il 2-0 dell’8 settembre 2012, mentre nell’ottobre 2011 il Carpi vinse a Reggio da padrone di casa (3-1). Tuttavia il bilancio è favorevole ai granata, che si imposero 2-0 nel match di andata, festeggiando nel migliore dei modi il centenario che cadeva proprio quel giorno (26 settembre). 

DAL CAMPO – Non convocato Vano, tocca a Cianci (che è pure un ex) Riolfo spera di recuperare Rossoni e Jelenic, ma intanto ha già pronte le soluzioni Boccaccini (con Sabotic, altro ex, dirottato a destra) e Maurizi, con Saric che torna in mediana. Nella “Regia” in forte dubbio Rossi (scalpita Valencia) e in attacco Alvini non ha ancora deciso se affidarsi alla velocità ed alla freschezza di Kargbo oppure all’esperienza di Scappini. Zamparo, invece, è sicuro del posto. 

LE PROBABILI FORMAZIONI
CARPI (4-3-2-1):
Nobile; Sabotic, Ligi, Boccaccini, Sarzi Puttini; Saber, Pezzi, Saric; Maurizi; Biasci, Cianci.   A disp.: Rossini, Varoli, Varga, Rossoni, Magrini, Bellini, Carta, Jelenic, Fofana, Simonetti, Carletti, Mastaj.
REGGIO AUDACE (3-4-1-2): Venturi; Spanò, Rozzio, Martinelli; Libutti, Valencia, Varone, Kirwan; Zamparo, Kargbo. A disp.: Voltolini, Pellizzari, Espeche, Favalli, Lunetta, Zanini, Serrotti, Varone, Scappini, Brodic. All.: Alvini. 
ARBITRO: Santoro di Messina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Carnevale 2020, tutti gli appuntamenti di Modena e provincia

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Richiesta di concordato preventivo per la Goldoni Arbos, scatta lo sciopero

  • Rientrato il 29enne di Finale Emilia, ricerche sospese

Torna su
ModenaToday è in caricamento