Carpi - L.R. Vicenza, probabili formazioni | Carpi, col Vicenza è già big match

Al Cabassi anticipo (20.45) contro i lanieri dell'ex Arma. Riolfo: "Avversaria forte e strutturata, ci vorrà un'altra prestazione di livello"

Anticipo di lusso per il girone B della serie C. Fari puntati sul “Cabassi” dove alle 20.45 il Carpi (a punteggio pieno) sfida il Vicenza ad inizio stagione dato per superfavorito. Una notte biancorossa, visto che i veneti hanno pure gli stessi colori sociali…. I lanieri sono a quattro, frutto del pareggio (incolore) di Modena e della vittoria (non limpidissima) a spese della Fermana. Ma leggere i convocati di Di Carlo fa capire che potenziale abbia il Lanerossi.

Il tecnico carpigiano Riolfo, lo sottolinea più volte nel corso della conferenza pre gara: “Cesena e Sudtirol sono due ottime squadre, ma il Vicenza è una delle principali candidate per la vittoria del girone, ed è stato investito molto per centrare il massimo degli obiettivi. In panchina c’è Di Carlo che ha un bagaglio di esperienza da categoria superiore e giocatori importanti in tutti i reparti. Sapevamo di avere un inizio di campionato durissimo, le stiamo affrontando una alla volta col massimo della concentrazione e della determinazione per conquistare il massimo da ogni partita. La classifica? Noi siamo sempre gli stessi, l’idea del nostro calcio è la stessa dal primo giorno di ritiro. Affrontiamo una partita alla volta senza pensare alla classifica e tutto ciò che è fuori dal campo di gioco”. I nuovi arrivati, chi più e chi meno, sono pronti e si sono sempre allenati nelle loro squadre. Simonetti riempie una casella a centrocampo, Boccaccini è il centrale di difesa che ci mancava e Clemente ci dà un’opzione in più come terzino. In attacco Tommasone può fare la prima e la seconda punta ma anche il trequartista. Zerbo e Mastaj possono giocare da attaccanti esterni ma anche come seconda punta. Ho tanti giocatori che possono permettermi di variare l’assetto tattico. Come rosa siamo più lunghi, ma la cosa più importante è continuare a lavorare con lo spirito che abbiamo dal primo giorno di ritiro, ovvero che il noi viene prima dell’io".

"Gruppo numeroso? Prima eravamo corti, adesso potremmo essere un po’ lunghi ma non lo si è mai troppo. Abbiamo parlato al gruppo, chiedendo a tutti di continuare a lavorare come fatto finora, pensando più al noi che all’io e cercando di aiutare i nuovi a integrarsi nella mentalità della squadra. Non giocare non piace a nessuno, ma le scelte sono fatte per il bene della squadra che è sopra ad ognuno. A Bolzano abbiamo fatto una grossa partita, ma ci sono cose da migliorare nell’adattarsi alle circostanze e nelle letture della partita. Siamo contenti dei 6 punti fatti, ma chi si accontenta è morto e noi sappiamo di non aver ancora fatto niente. Ho già messo da parte le ultime due partite e pensiamo ad andare avanti, ripartendo da zero ma mettendo a frutto le conoscenze che abbiamo accumulato nelle gare già giocate”.

DAL CAMPO - Non convocato Jelenic, uscito dopo pochi minuti a Bolzano ed ancora indisponibile. Torna Sabotic, ma non è così scontato il suo impiego dall’inizio vista l’ottima prova fornita dal giovane Varoli. Il mercato ha dato in dote a Riolfo anche un altro centrale difensivo di ruolo (Boccaccini). In avanti Biasci accanto a super Vano, che fin qui è il cannoniere principe di tutti e tre i tornei professionistici con 8 gol in 4 gare ufficiali, equamente distribuiti tra campionato e coppa. Prima convocazione nel Carpi per Clemente, Boccaccini, Simonetti e Zerbo, torna Van der Heijden. Nel Vicenza convocati anche i nuovi arrivi Vandeputte e Luca Rigoni.

LE PROBABILI FORMAZIONI
CARPI (4-3-1-2):
Nobile; Pellegrini, Sabotic, Ligi, Sarzi Puttini; Carta, Pezzi, Saber; Saric; Vano, Biasci. Altri convocati: Rossini, Celeste, Rossoni, Varoli, Maurizi, Lomolino, Grieco, Fofana, Clemente, Boccaccini, Simonetti, Zerbo, Carletti, Van der HejdenAll.: Riolfo.
VICENZA (4-3-1-2): Grandi, Bruscagin, Padella, Cappelletti, Barlocco; Emmanuello, Cinelli, Zonta; Giacomelli; Marotta, Guerra. A disp.: Albertazzi, Bonetto, Bizzotto, Bianchi, Liviero, Scoppa, L. Rigoni, Vandeputte, Zappellon, Tronco, Arma, Saraniti. All.: Di Carlo.
ARBITRO: Feliciani di Teramo (Teodori/Pompei Poentini).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Carambola fra quattro auto in via Giardini a Formigine, grave un'anziana

  • Sospetto caso di Dengue, disinfestazioni in tre aree della città

  • Il ladro finisce in carcere e ringrazia i carabinieri che comprano i pannolini per il figlio

  • Gravi incidenti in sequenza, martedì nero sullo snodo autostradale di Modena

  • Prevenzione dell’ictus, la Chirurgia Vascolare di Baggiovara introduce una nuova variante

Torna su
ModenaToday è in caricamento