Modena Livorno, probabili formazioni | Bergodi "Partita di fuoco"

Si gioca alle 15 di domani, sabato 22 ottobre, allo stadio 'Braglia' la partita fra Modena e Livorno. I gialloblù cercano di ripetere e migliorare la buona prestazione vista contro la Nocerina

E' passato meno di un mese dalle polemiche scaturite dall'arbitraggio di Sassuolo-Bari ed il signor Gallione di Alessandria torna al Braglia per dirigere l'incontro che si terrà domani alle 15 tra Modena e Livorno. I canarini sono gli avversari che i livornesi hanno incontrato più volte nella loro storia: dal 1929/30 tra le due squadre si sono disputate bene 66 gare con 23 vittorie del Modena, 22 preggi e 21 vittorie amaranto. L'ultima vittoria casalinga del Modena però risale al 11 marzo del 2001 quando il Modena vinse per 2-1 con reti di Fabbrini e Pasino; per il Livorno segnò Lorenzini.

QUI MODENA - Si cerca continuità, più che per il risultato per le prestazioni, anche se una vittoria darebbe sicuramente un senso importante ai pareggi ottenuti finora. Rientra Ciaramitaro mentre sempre assenti per infortuni sono Ricchi, Di Gennaro, Rullo e Diagouraga, mentre Carraro giocherà con la Primavera per trovare la condizione. "La squadra è in un momento positivo - ha detto mister Bergodi -, ha giocato bene a Nocera ed è più consapevole, convinta, determinata e aggressiva. Con questa maggiore tranquillità mentale possiamo trovare i 3 punti in casa. Col 4-4-2 la squadra si è espressa bene ma non so ancora che modulo adotteremo domani, dobbiamo solo essere aggressivi e determinati. Sarà una partita di fuoco perché il Livorno sta facendo meglio fuori casa, quindi proveremo a giocare palla a terra e in velocità come l'anno scorso sperando che i tifosi ci sostengano".

QUI LIVORNO - Gli amaranto si presentano al Braglia dopo una sconfitta interna con la Reggina per 2-0. "Ci saranno alcuni assenti come Luci, Knezevic, Dionisi e Pieri - ha detto mister Novellino - ma non ci dobbiamo scoraggiare. Può succedere che ci siano dei momenti sfortunati con più infortunati in contemporanea. Abbiamo una rosa molto ampia e fatta di giocatori capaci, giovani e con tanta voglia di mettersi in mostra. Sono sereno, spesso conta più la grinta e la determinazione del nome. Andiamo a Modena per giocarcela al meglio. In settimana abbiamo lavorato bene, ora spetta a noi mettere in pratica il lavoro fatto. Con la Nocerina hanno giocato una bella gara trovando anche una buona prestazione di alcuni singoli come Dalla Bona. Abbiamo molto rispetto del nostro avversario ma quello che conta sarà che i miei giocatori ce la mettano tutta. Sono ancora arrabbiato per il ko subito sette giorni fa e questa nostra rabbia dovrà trasformarsi in una carica positiva da mettere in campo domani".

PROBABILI FORMAZIONI
MODENA (4-4-2): Caglioni; Milani, Perna, Turati, Jefferson; Dalla Bona, Giampà, Nardini, De Vitis; Stanco, Greco.
LIVORNO (4-4-2): Mazzoni; Perticone, Bernardini, Miglionico, Lambrughi; Genevier, Schiattarella, Russotto, Belingheri; Piccolo, Paulinho.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

Torna su
ModenaToday è in caricamento