Fanano, il Palaghiaccio riapre il 7 ottobre per un inverno di grandi appuntamenti

Tutto pronto per una stagione ricca di novità. A gennaio il Galappennino e a marzo le finali del campionato italiano élite di pattinaggio artistico sincronizzato e danza. Si rafforza in modo importante anche lo staff tecnico

Tre nuovi tecnici, due eventi straordinari in gennaio e marzo e un Palaghiaccio destinato sempre più a diventare un gioiellino con nuovi interventi di manutenzione che entro la stagione porteranno alla chiusura parziale della struttura. Per la Polisportiva Fanano è iniziato il conto alla rovescia in vista della nuova stagione che partirà sabato 7 ottobre, e nel frattempo si fanno i conti con le ottime premesse di un anno sportivo che porterà la società sulla scena nazionale del pattinaggio artistico.

Si terranno infatti a Fanano (dal 16 al 18 marzo) le finali del campionato italiano élite di pattinaggio artistico sincronizzato e danza, il massimo livello di competizione delle categorie giovanili che richiameranno oltre 250 atleti da tutta la penisola. Dalla Federazione è una conferma delle grandi capacità organizzative di una società che già da gennaio comincerà ad oliare la sua macchina con la quarta edizione del Galappennino, la kermesse che negli scorsi anni ha visto in scena le star del pattinaggio artistico maschile e femminile in un Palaghiaccio stracolmo con oltre mille spettatori. Come ormai da tradizione l’appuntamento si terrà nel giorno dell’Epifania, sabato 6 gennaio 2018.

"Le scorse edizioni hanno confermato come il Galappennino sia diventato ormai un evento atteso con un richiamo di pubblico sempre maggiore e una capacità di incrementare l’interesse verso il pattinaggio davvero sorprendente – spiega Fabio Spirio, responsabile del settore pattinaggio artistico – Sui campionati nazionali che la Federazione italiana ha deciso di affidarci la motivazione è stata semplice e allo stesso tempo lusinghiera: ‘Siete bravissimi nell’organizzare le manifestazioni’. Questo ci fa molto onore considerando che restiamo pur sempre una società sportiva piuttosto piccola”. Sempre a gennaio (il 20 e 21) si terranno inoltre le gare del circuito regionale del pattinaggio artistico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'apertura al pubblico prevede orari variabili, dal giovedì alla domenica. Giovedì dalle 21:00 alle 23:00, venerdì dalle 20:30 alle 23:00, Sabato dalle 15:00 alle 24:00, Domenica dalle 10:00 alle 19:30. Nei giorni festivi del calendario invernale dalle 11:00 alle 24:00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 luoghi in Appennino Modenese che non puoi non vedere

  • Via Emilia, giovane accoltellato in pieno centro storico

  • Venerdì sera, ritorna la movida. Multati sei locali del centro storico

  • Ritrova una busta con 1.150 euro e la consegna ai vigili, era l'incasso di un commerciante

  • Tragedia accanto allo scalo merci, muore schiacciato dalla propria auto

  • Contagio. In provincia 11 casi, di cui 6 asintomatici del focolaio di Carpi

Torna su
ModenaToday è in caricamento